ecobiocontrol

Open full view…

Bagnoschiuma autoprodotto ph 5,5/6 senza conservanti

peppe73
Thu, 05 Dec 2019 22:41:33 GMT

Ciao Fabrizio, ciao a tutti, dopo test personali e cavie familiari, ho realizzato questo prodotto con notevole soddisfazione da un punto di vista funzionale ma soprattutto perché privo di tutte quelle schifezze. Questo, ha come conservante naturale: lo zucchero. E' facile da realizzare, potete profumarlo come volete, rende molto bene sia con fragranze cosmetiche che con oli essenziali, ma potete anche non usare nessuna profumazione se avete problemi od allergie varie. Io ne ho realizzati con OE di lavanda e limone, cannella ed arancio dolce, bergamotto e cannella, ed altre fragranze cosmetiche. Se volete utilizzare fragranze cosmetiche, ricordate sempre di utilizzare le schede IFRA, che vi guideranno al fine di inserire le giuste quantità. Diffidate da chi non produce dette schede, con le fragranze bisogna stare molto attenti. Il prodotto dopo un giorno si presenta trasparente ed è molto denso. Ovviamente, si può colorare come si vuole con i coloranti naturali. Facciamo un grande risparmio sulla plastica. Alla fine della preparazione, dopo aver completato il passaggio 7 , il PH è 10, quindi inserire l'acido citrico per abbassarlo. Utilizzate le cartine tornasole per misurare il ph. L'unico punto diciamo negativo, è il fatto che quando cola il bagnoschiuma sulla bottiglia, lascia una scia che quando asciuga è appiccicosa. Ma penso che non sia un dramma. Alla fine della doccia, sentirete la vostra fragranza preferita addosso e su tutto il bagno, con una pelle delicata. Dipende il tipo di pelle, non occorre nemmeno la crema dopo doccia. Di seguito la ricetta, in secondo momento, perché sono stanco, inserirò la preparazione: Fase A 1) Lauryl glucoside 12 gr. 2) Decil Glucoside 10gr. 3) Sodium Lauroyl Sarcosinate 15 gr. Fase B 4) Acqua 13 gr. 5) Glicerina 5 gr. 6) Zucchero 30 gr. Fase C 7) Cocamidopropyl Betaine gr. 13 8) Fragranza cosmetica od olio essenziale 1 gr. 9) Acido Citrico, per abbassare il PH gr. 1,5 Fabrizio cosa ne pensi? può essere utilizzato anche per i bambini più piccoli? Un caro saluto a tutti, Giuseppe

Fabrizio ecobiocontrol
Fri, 08 May 2020 17:27:37 GMT

Guai a te se ti fermi adesso. La cosa della scarsa quantità di anionici è corretta, certamente questo formulato non lava altrettanto rispetto al precedente, ma noi dobbiamo lavare il meno possibile! Altrimenti ricomincia il ciclo vizioso, assolutamente da evitare. Adesso procediamo così: abbassi il nonionico (uno dei due non tutti assieme) ed aumenti l'anfotero, e vediamo come va, ok? Ciao Fabrizio

cama1
Fri, 08 May 2020 20:28:24 GMT

Ricevuto, ciao e grazie Cama

cama1
Mon, 11 May 2020 23:30:41 GMT

Ciao Fabrizio, ho realizzato il detergente cambiando i valori del sensitens portato a 6 e dalla betaine che diventa primario a 9, come ti sembra ? Ciao Cama

Fabrizio ecobiocontrol
Tue, 12 May 2020 17:22:04 GMT

Vai che vai bene cama, ci avviciniamo sempre più al prodotto perfetto. Ciao Fabrizio

cama1
Tue, 12 May 2020 17:34:42 GMT

Grazie Fabrizio, oggi lo sto usando alternandolo con l'abituale, fin'ora problemi zero. Scusami una ulteriore domanda legata al momento attuale, questo detergente è a prova di covid ? Ciao e ancora grazie Cama

peppe73
Wed, 13 May 2020 06:03:23 GMT

Ciao Fabrizio, aspettando la tenacità di Cama, alla quale vanno i miei complimenti, volevo chiederti: per i bambini dai 3 anni in su, abbassando la SAL dagli attuali 20,44 a circa 17, aggiungendo un po' di glicerina ed aumentando di poco anche il saccarosio, si potrebbe utilizzare? Si può utilizzare anche in minima parte una fragranza cosmetica, magari allo 0,3%? Giusto per togliere la profumazione naturale dei tensioattivi. Un caro saluto Giuseppe

Fabrizio ecobiocontrol
Wed, 13 May 2020 17:59:55 GMT

Si certo ma io aspetterei la fine delle sperimentazioni di cama. Se supera il suo esame possiamo consigliarlo a tutti. Ciao Fabrizio

Fabrizio ecobiocontrol
Thu, 14 May 2020 09:47:29 GMT

> @cama1 > Scusami una ulteriore domanda legata al momento attuale, questo detergente è a prova di covid ? scusa cama mi è saltata la risposta. Qualsiasi detergente è antivirus, quello covid che altri. Anzi per il tipo corona (rivestito di lipidi) è proprio l'ideale. I tensioattivi intervengono tra virus e superficie a cui sono appoggiati e li sollevano allontanandoli con il risciacquo. Usando l'alcol si uccide il virus che però rimane dov'è mentre con un detergente lo si allontana. Il risultato è comunque lo stesso e si esprime con il famoso 99,99% di microrganismi eliminati (perché in biologica il 100% non esiste, non si può dire). Ciao Fabrizio

luisaluisa
Thu, 14 May 2020 10:05:22 GMT

Cama buongiorno, avrei bisogno di parlarle in privato. Indico la mia mail: ginevraetoile@virgilio.it Ringrazio. Luisa

cama1
Thu, 14 May 2020 15:04:25 GMT

Ciao Fabrizio, da ieri sto utilizzando esclusivamente questo detergente autoprodotto, non ho alcun serio problema se non pelle secca e tirata in particolare ai polsi, ho la sensazione che all'uso ne basti poco, ho purtroppo l'abitudine ad esagerare con le dosi, durante il lavaggio fa poca schiuma, però al risciacquo ne viene fuori tanta ben visibile sulle pareti del lavabo. Dopo il lavaggio mi sembra che non sia eliminato completamente. Che mi dici, abbasso il sensitens a 4 e porto l'acqua a 32 ? Passerei così a SAL finale 6,33 e non 7,05 come è ora. Tieni presente che purtroppo sulle mani soffro di dermatite da contatto per i troppi lavaggi a detta della dermatologa, per cui non so se sono un buon riferimento. Ti preciso che a fine preparazione il ph è 6 per cui basta proprio una goccia di lattico per arrivare a 5. Grazie tante Cama  Luisa ti ho scritto, ciao Cama

Fabrizio ecobiocontrol
Thu, 14 May 2020 16:27:49 GMT

Ok cama, proseguiamo con l'abbassamento del nonionico fino a quando non raggiungeremo l'obiettivo. Che le mani non ti sembrino risciacquate completamente, è normale perché quello che stiamo cercando di fare è di trovare la detergenza più dolce possibile. Quello che probabilmente tu definisci non completamente eliminato è che con i prodotti normali ne toglievi anche troppa di protezione naturale della pelle. Ok? Ciao Fabrizio

cama1
Fri, 22 May 2020 10:55:04 GMT

Ciao Fabrizio e ciao a tutti, scusate l'assenza legata ai tempi per la verifica del detergente, volevo tornare solo quando sarei stata sicura della sua innocuità.  Con la penultima formula mi sono ritrovata una bolla sull'avambraccio, un pò più su del polso, dal momento che con l'arrivo del caldo i guanti domestici generalmente mi fan venire la dermatite da contatto, non mi era chiaro se il rossore e il resto dipendesse dal detergente o da altro, sicchè ho ripreso ad utilizzare quello solito, cambiando anche i guanti, attendendo che questi fastidi passassero. Da qualche giorno sto usando solo il detergente autoprodotto modificando però la quantità di acqua e di sensitens, la prima portata a 32 il secondo a 5. Mi sono ritrovata il giorno dopo un puntino rosso su una mano, comunque sto andando avanti solo con questo, il puntino c'è ancora ma sembra rimpicciolito, poi nessun altro problema. Che dire? Non so se questo detergente è migliorabile o è il massimo, comunque pare funzioni Fabrizio la SAL finale è 6,69, il pH finale tra 5 o 6, si potrebbe fare a meno della goccia di lattico? Grazie per tutto  Saluti Cama

Fabrizio ecobiocontrol
Sun, 24 May 2020 11:10:17 GMT

La goccia di lattico stabilizza il pH al valore voluto ma se lo ottieni lo stesso, certo che puoi evitare. Meno roba c'è meno rischi si corrono. Ciao Fabrizio

cama1
Sun, 24 May 2020 16:35:28 GMT

Ciao Fabrizio, l'ho realizzato senza lattico, il ph è 5 verificato con le cartine al tornasole carlo erba formato strisce, domani aggiorno. Ora mi ritrovo quasi un litro di detergente con il sarcosinate, avevo in mente di darlo ad una mia amica, che diversamente da me ha una pelle resistente, solo che ci ho versato un pò di questo ultimo, ( ho scambiato le bottiglie che sono identiche, utilizzo quelle di glicerina, ne ho in gran quantità), posso darglielo o meglio evitare, nel qual caso che ulteriore uso posso farci ?  Grazie tante per tutto, ciao Cama

Fabrizio ecobiocontrol
Sun, 24 May 2020 17:37:05 GMT

Ma no, glielo puoi dare e la tua amica deve pure essere felice del regalo che le fai. Ciao Fabrizio

cama1
Mon, 25 May 2020 23:02:32 GMT

Ciao Fabrizio, ti comunico che a fine giornata la pelle diventa secca e ruvida. Visto che l'acqua non deve superare il 35 – 40% e che meno acqua c'è meglio è, mi sorge il dubbio d'aver superato il limite massimo per via della maggiore quantità d'acqua e di più tensioattivi Questa la precedente ricetta: Acqua 28 gr Fruttosio 30 gr Glicerina 24 gr Sodium Lauroyl Sarcosinate 10 gr Lauryl Glucoside 2 gr Cocamidopropyl Betyaine 6 gr dove trovavi il 38,68% d'acqua, questa l'ultima : Acqua 32 gr Fruttosio 30 gr Glicerina 20 gr Sensitens eco 5 gr Lauryl Glucoside 2 gr Betaine 9 gr Cocoglucoside e gliceryl oleate 2 gr La glicerina è 20 gr. per una maggiore emollienza non si potrebbe aumentare ? Ciao Cama

cama1
Tue, 26 May 2020 14:49:12 GMT

Aggiungo una breve info: ieri ho dato un pò di detergente , quello con la ricetta contenente sarcosinate ad una mia amica, un'altra con pelle medio resistente, che per via dell'uso del gel disinfettante si ritrova taglietti. Oggi mi informa che i tagli le sono completamente spariti e vuole altro detergente. Era già contenta per il regalo, di fronte al risultato ancor più. Grazie da parte sua Ciao Cama

cama1
Thu, 28 May 2020 06:41:31 GMT

Ciao Fabrizio, ti comunico, dopo questi giorni d'uso, che il detergente a fine giornata mi procura secchezza, rossore e bruciore. Ciao Cama

Fabrizio ecobiocontrol
Fri, 29 May 2020 16:51:42 GMT

Ok, dobbiamo cambiare strada. Mercoledì prossimo sarò in laboratorio, mi fai avere un messaggio che ti devo mandare una sostanza che forse ci risolve un tot di problemi? Grazie. Ciao Fabrizio

cama1
Fri, 29 May 2020 17:45:59 GMT

Grazie a te, ciao Cama

next
last page