ecobiocontrol

Open full view…

Come Pulire Sanitari in Ceramica Finitura Matt / Opaca??

shlury
Mon, 01 Jun 2020 10:35:14 GMT

Sto pianificando una eventuale ristrutturazione bagno, e volevo tanto tanto mettere nuovi sanitari in ceramica con finitura Matt /opaca, che per me sono molto più belli di quelli in ceramica classica lucida. Ma leggendo articoli sugli accorgimenti necessari per pulire sanitari con questa finitura, mi sto disperando… Leggo che, anche se la finitura ceramica matt / opaca è durevole, impermeabile, resistente alle abrasioni e macchie, come la classica ceramica con finitura lucido, è comunque una superficie microporosa, e per questo motivo, tante sostanze per pulizia che funzionano bene con ceramica lucida possono lasciare aloni, strisce, chiazze, o impronte sulla ceramica con finitura opaca. **** In specifico, dicono di "evitare detersivi con tensioattivi, acido citrico o altre sostanze decalcarizzanti".**** ????????!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Allora, addio alla nostra cara Detergente scioglicalcare sanitari e acciaio di Mammachimica? (Ma-- com'è possibile che un sanitario, che devo usare per pulire il mio corpo e capelli, non supporta i ** tensioattivi**?? ???!!!!!!!!!!!!!) (E, mi può spiegare da chimico perché i tensioattivi (tutti i tipi??? anche quelli in detersivo piatti??) e un acido come acido citrico può creare problemi se usate per pulire le superficie microporose della ceramica finitura matt/opaca?) Suggeriscono l'utilizzo di un detergente delicato specifico per sanitari in ceramica opaca (grrr!) oppure una soluzione di ammoniaca diluito in acqua (ack!!!) oppure una soluzione di alcool. (Magari l'alcool potrei usare ? Ma in quale concentrazione, e poi, pulire tutti i sanitari in bagno con alcool, anche se forse non fa male al ambiente non sarà molto sano per me, respirando i fumi, vero?) AIUTOOO!!!!! Mi può consigliare cosa potrei usare per pulire sia l'interno del wc che gli altri superficie dei sanitari in finitura matt /opaca? (Ho letto che alcune marche di sanitari usano finitura lucida per l'interno del wc, anche quando la parte esterno è in finitura matt, ma da quello che ho capito la maggior parte delle ditta che fanno sanitari non fanno cosi, e, anche se non ho ancora ricevuta risposta dalla ditta che al momento sto considerando, non credo che i loro sanitari sono fatti cosi)--- Seconda lei, un wc con l'interno in ceramica matt sarebbe uno sbaglio madornale? ) Magari il Detersivo Igienizzante fatto con 100 g acqua ossigenata 130 volumi, 20 g detersivo piatti e 15 g acido citrico non li farebbe male? (anche se conterrà, in modo ridotto, comunque acido citrico, e poi i tensioattivi del detersivo piatti)? La papetta di 3 cucciai bicarbonato di sodio, mezzo cucchiaio detersivo piatti e un cucchiaio glicerine -- si potrebbe usare con la ceramica finitura matt/opaca? Altri suggerimenti?

Fabrizio ecobiocontrol
Tue, 02 Jun 2020 11:21:15 GMT

Ciao shlury, questa è l'ultima volta che usi il lei quando parli con me, ok? Altrimenti io ti do del voi :) Io chiedo solo una cosa: come possono giustificare l'esclusione di tensioattivi e acido citrico (gli altri acidi sono peggiori) nella pulizia dei sanitari. Quindi la prima cosa che farei io è di chiedere "perché non posso usare tensioattivi e acido citrico, per quale motivo scientifico e dimostrabile?". Sarei molto curioso di leggere le risposte. Se io avessi dei sanitari come quelli che piacciono a te, non mi farei nessun problema, non mi ubriacherei con l'alcol o intossicherei con l'ammoniaca ma userei i nostri detergenti super ecologici e stop. Ma se riesci a porre le domande poi ne discutiamo. Ciao Fabrizio