ecobiocontrol

Open full view…

Anteprima DETERSIVI LAVASTOVIGLIE

carla13
Fri, 15 Jan 2021 15:14:24 GMT

Ri-ciao a tutti, collegato allo schemino precedente, c'è questo sui detersivi. Abbiamo preferito separarli perchè presumibilmente questo andrà incontro ad aggiornamenti continui mentre il primo no. Anche qui, si apettano segnalazioni! DETERSIVI LAVASTOVIGLIE: LIQUIDO EcoBlu €. 8,03/LT CERTIFICATO EBC Acqua citric acid sodium hydroxide caprylyl/capryl glucoside lauryl glucoside xanthan gum sodium citrate sodium silicate tetrasodium glutamate diacetate parfum. Lava molto bene pur non avendo enzimi. E’ stato più volte recensito erroneamente come fortemente alcalino. Ma essendo certificato EBC ed avendo a disposizione sia le quantità che i parametri chimico fisici, Fabrizio ha potuto deliberare con assoluta certezza che: *la presente formulazione è assente da alcale libero* (thead “primi prodotti che aderiscono a EDC”) LIQUIDO VIVERDE COOP “TUTTO IN UNO” €.6,23/LT - Ecolabel Aqua Tetrasodium Dicarboxymethyl Glutamate, Sodium Citrate, Hydrogenated Starch Hydrolysate, Sodium Polyacrylate, 2-Propylheptanol Etossilati PolimerI Propossilati Xanthan Gum , Subtilisin, Parfum Amylase, Methylchloroisothiazolinone, Methylisothiazolinone Ci sono parecchi errori in INCI. Gli “Etossilati” e “Propossilati” non sono definiti bene, io ne conosco solo uno a basso impatto ambientale, spero appartenga a quello. Scarsamente biodegradabile anche il Sodium Polyacrylate” ed i due isotiazolinoni non sono ben visti per la loro allergenicità. Lava alla grande. LIQUIDO WINNI’S - €. 7,93/LT , Aqua glycerin, TRISODIUM DICARBOXYMETHYL ALANINATE, tetrasodium glutamate diacetate, acrylic copolymer, sodium 7-methyloctanoate, Quaternary ammonium compounds, C12-14-alkyl(hydroxyethyl)dimethyl, ethoxylated, chlorides Fatty alcohol C12 – C14 ethoxylated propoxylated Alcohols, C12-14, propoxylated, xanthan gum, DIETHYLHEXYL SODIUM SULFOSUCCINATE, Idrossido di sodio, parfum, Protease, propylene glycol, citric acid, disubstituted alaninamide, Amylase, (formula nuova – non recensito) LIQUIDO VERSO NATURA CONAD € /LT Aqua Tetrasodium glutamate diacetate, Sodium citrate, Alcohols, C12 – C14, ethoxylated propoxylated, Acrylic copolymer, Policarboxylate, Propylene Glycol, Xantan Gum, Parfum, Phenoxyethanol, Subtilisin, Alpha Amylase, 4-Formylphenylboronic acid Lava molto bene. Alcohols, C12 – C14, ethoxylated propoxylated di origine vegetale ma etossi propossilato, non è il massimo dell'ecologicità. Acrylic copolymer e Policarboxylate polimero sintetico (microplastiche?), Propylene Glycol solvente sintetico.4-Formylphenylboronic acid, derivato del boro, molto brutto. LIQUIDO VERDEVERO STOVI’ €. 8,90/LT conf. Da 5lt Aqua, ,TrisodiumDicarboxymethylAlaninate, SodiumDisilicate Glycerin, Lauryl/Myristyl Glucoside, Polycarboylate copolymers DisodiumEthylhexyliminodipropionate XanthanGum, Protease, Amylase. Phenoxyethanol (formula nuova) E’ praticamente tutto verde. Non ha gli enzimi LIQUIDO ON SOLARA €. 13,20/LT – CERTIFICATO EBC Aqua, Potassium Citrate, Sodium Metasilicate, Sodium Diethylenetriamine Pentamethylene Phosphonate, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Xanthan Gum, Canolamidopropyl Betaine**, Caprylyl/Capryl Glucoside, Lauryl Glucoside. E’ molto potente. Contiene metasilicato (corrosivo per pelle e occhi anche se qui non viene a contatto con la pelle), ha il fosfonato rosso in quanto scarsamente biodegradabile e non contiene enzimi. Molto caro. LIQUIDO BIOPURO €. 8,76/LT Aqua, Sodium citrate, Sodium carbonate, Sodium metasilicate, Mentha arvensis leaf oil , Tetrasodium glutamate diacetate, Protease, Amylase, Xanthan gum, Caprylyl/Capryl Glucoside. Tutto verde, ha gli enzimi, non ha potassa libera, un costo accettabile e sulla carta dovrebbe funzionare bene. LIQUIDO GREENATURAL €. 11,50/LT Aqua (Water), Sodium Disilicate, Trisodium Dicarboxymethyl Alaninate, Potassium Hydroxide, Tetrasodium Etidronate, Disodium ethylhexyl iminodipropionate, Lauryl/Myristyl Glucoside, Eucalyptus Globulus (Eukalyptus) Leaf Oil, Mentha Arvensis Leaf Oil, Xanthan Gum, Protease, Amylase, Glycerin, Bene i due enzimi anche se dubito che durino molto vista la presenza di potassa caustica libera. Male il tetrasodium etidronate non biodegradabile in nessuna condizione. POLVERE OFFICINA NATURAE Linea SOLARA €. 7,20/KG Sodium Citrate, Sodium Carbonate, Disodium Disilicate, Sodium Carbonate Peroxide, Sodium Sulfate, Carboxymethylcellulose, Silica, Glycerin, C12-14 Alkyl Polyglucoside, Polyglycerin-6, Tetrasodium Etidronate, Parfum (Citrus Aurantium Dulcis Peel Oil), Protease, Alfa-Amilase, Limonene Contiene l’Etidronato, pessimo! Non biodegradabile in nessuna condizione (va sostituito). Concentrato, lava molto bene. Bene gli enzimi POLVERE OFFICINA NATURAE linea ON €. 5,63 /KG Sodium Sulfate, Sodium Citrate, Disodium Disilicate, Sodium Carbonate, Sodium Carbonate Peroxide, Carboxymethylcellulose, Silica, Glycerin, C12-14 Alkyl Polyglucoside, Tetrasodium Etidronate, Citrus Più delicato rispetto al Solara, contiene sempre l’Etidronato non biodrgradabile in nessuna condizione. La formula, almeno sulla carta, va bene. NON ha gli enzimi POLVERE TEA NATURA €. 6,5/KG Sodium Percarbonate, Sulfuric Acid, Mono-C12-18-alkyl esters, Sodium Salts, Citrus Medica Limonum Oil (Biologico), Limonene, Citral, Geraniol, Linalool. A questo prezzo c’è di meglio. Un olio essenziale bio con quattro allergeni che non lava ed inquina che senso ha? Non ha gli enzimi. TABS VERSO NATURA - “TUTTI IN UNO” €. 7,63 /KG SODIUM CITRATE, SODIUM CARBONATE, SODIUM CARBONATE PEROXIDE, SODIUM POLYACRYLATE, AQUA, TAED, FATTY ALCOHOL ALKOXYLATE, SODIUM SULFATE, PEG-75, SODIUM SILICATE, ACRYLIC COPOLYMER, SODIUM SILICATE, BENTONITE, SUBTILISIN, AMYLASE Il prodotto è certamente efficace, qualche pecca ce l'ha, ma il PEG-75 , il poliacrilato e il copolimero sono sintetici. Da migliorare ma, come dice il nome stesso del prodotto, si “va verso” natura. TABS WINNI’S €. 11,5/KG Sodium citrate, Sodium carbonate, Sodium carbonate peroxide, Sodium silicate, sodium bicarbonate, Alcohols, C16-18, ethoxylated, Lignin, TRISODIUM DICARBOXYMETHYL ALANINATE, Fatty alcohol polyglycol ether, Protease, Cellulose, TETRAACETYLETHYLENEDIAMINE, Trideceth4, glycerin, Bentonite, Amylase, parfum, aqua Il prodotto lava bene ma il trideceth-4 è completamente sintetico. Ed è così poco solubile in acqua che si fissa alle branchie dei pesci da impedirgli di respirare. Mentre il “fatty alcohol polyglycol ether” rimane sconosciuto, cioè la definizione è così generica che può essere qualsiasi cosa. E' vero che c'è qualche materia prima (un paio al massimo) che potrebbero essere di origine vegetale ma questo fabbricante ha omesso di dire che ci sono anche quelle di origine petrolifera e questo non depone affatto positivamente rispetto alla trasparenza che invece desideriamo tanto. TABS VIVIVERDE COOP “TUTTI IN UNO” €. 6,50/KG Sodium carbonate, sodium citrate, sodium carbonate peroxide, acetato di sodio -3H2O, sodium citrate, polyethlene glycol, trisodium dicarboxymethyl alaninate, taed, policarbossilato, ceareteth-7, sodium disilicate, aqua, sodium sulfate, tetrasodium etidronate, parfum, subtilisin, amylase. Il polyethlene glycol è un PEG che potrebbe essere abbastanza biodegradabile, poco o per nulla in funzione del suo peso molecolare. Idem per il Policarbossilato (PEG), corre il rischio di essere catalogato tra le microplastiche. Pessimo il CETEARETH-7 !!! E’un altro PEG, ma la cosa grave è la “dimensione” della parte grassa perché, proprio in funzione della sua dimensione, ha una certa tendenza a fissarsi sulle branchie dei pesci soffocandoli. Stendiamo poi un velo pietoso sull'TETRASODIUM ETIDRONATE non biodegradabile in nessuna condizione.

simonettar23
Sun, 17 Jan 2021 18:45:14 GMT

Fantastiche!

SandyB
Fri, 22 Jan 2021 15:58:06 GMT

Grazie mille per questo super riassunto!!! l'ho letto tutto e mi pare di capire che il migliore sia il primo valutato tutto quanto? quello LIQUIDO EcoBlu? Aggiungo questo (da valutare) che ho usato, mi son trovata bene ma non benissimo.. NO ENZIMI Aqua, Sodium Disilicate, Trisodium Dicarboxymethyl Alaninate, Potassium Hydroxide, Glyceryn, Lauryl/Myristyl Glucoside, Disodium Ethylhexyl Iminodipropionate, Xantan Gum E Questo CON ENZIMI che mi pare non sia stato passato a giudizio di Fabrizio :-)) Aqua (Water), Sodium Disilicate, Trisodium Dicarboxymethyl Alaninate, Glycerin, Potassium Hydroxide, Tetrasodium Etidronate, Sodium – 2- Ethylhexyl – Iminodipropionate , Lauryl/Myristyl Glucoside, Eucalyptus Globulus Leaf Oil*, Mentha Arvensis (Wild Mint) Leaf Oil*, Xanthan Gum, Protease, Amylase. Al prossimo aggiornamento! ce la faremo! saluti a tutti s.

Fabrizio ecobiocontrol
Fri, 22 Jan 2021 17:07:02 GMT

M O N U M E N T A L E !!! Sono senza parole. Grandissimo e precisissimo lavoro. Appena completato lo mettiamo negli schemini. Sandy, per commentare i due prodotti che hai elencato, direi che quello senza enzimi lava, logicamente, poco mentre il secondo sarebbe interessantissimo se non ci fosse l'etidronato. Ciao Fabrizio

Dido
Sat, 23 Jan 2021 20:50:29 GMT

Grazie! Grazie di cuore a tutti da me e Carla. Questo dell'elenco dei detersivi a noi è sembrata una buona idea, ora non ci resta che vedere se funziona e se la ritenete utile la faremo anche per gli altri detersivi. Intanto Sandy, se ci dai il nome del produttore e del prezzo dei due prodotti sopra, prima di andare in "stampa"...ops schemino, aggiorniamo l'elenco😀... A noi sarebbe piaciuto inserirlo a colori....ma l'unico nella storia del forum che c’è riuscito è stato Simo..... quindi.... "Simo, secondo te si può fare….sei disponibile….insomma vedi tu....”😀 In alternativa, abbiamo pensato ad una soluzione con delle iconcine, diteci se è intellegibile o se sono meglio altre icone.... Grazie, buona domenica. [Det colori](//muut.com/u/ecobiocontrol/s1/:ecobiocontrol:qDrc:detcolori.png.jpg) [Carla foto elenco det](//muut.com/u/ecobiocontrol/s1/:ecobiocontrol:f7Q0:carlafotoelencodet.png.jpg)

GemmaM
Sat, 23 Jan 2021 21:07:07 GMT

Ciao care, Grazie ancora e sempre! Ho letto a singhiozzo per ora, ma ho trovato che sul verdevero Stovi si concludeva con "non ha gli enzimi" ma invece nell'inci ci sono protease e amylase.

simo10
Sun, 24 Jan 2021 15:30:33 GMT

> @Dido > ma l'unico nella storia del forum che c’è riuscito è stato Simo… quindi… "Simo, secondo te si può fare….sei disponibile….insomma vedi tu…” Ciao Dido, forse ti riferisci alla tabellina della soluzione alcolica disinfettante, ma in quel caso i colori vennero fuori in modo casuale. Feci una semplice tabella excel poi, a forza di tentativi, vidi che, inserendo delle lineette, veniva sul forum una vaga idea di formattazione a colonna e, inviato il messaggio, apparvero dei colori che non avevo usato, quindi in modo del tutto casuale. L' idea delle sostanze in inci colorate con i colori del semaforo è eccellente, ma temo non sia facile metterla in quel modo sul forum. Un' alternativa potrebbe essere far seguire la sostanza dall' iniziale del colore, del tipo sodium citrate (VV). Per qualsiasi cosa sono a disposizione. Simone

SandyB
Sun, 24 Jan 2021 19:08:33 GMT

Per Gemma, hanno cambiato la formula. Quella sul sito è ancora quella vecchia. Ciao S.

SandyB
Sun, 24 Jan 2021 19:10:54 GMT

Domani recupero nome e prezzo. Complimenti per questo super super lavoro. Io mi sto facendo un database con tutto per che a volte la ricerca è difficile. Man mano rileggo tutti i post😅 A domani S.

cybermarzia
Sun, 24 Jan 2021 21:59:40 GMT

Se posso io voto la versione a colori, no iconcine. Ancora mille complimenti per questo super lavoro così utile !

SandyB
Mon, 25 Jan 2021 08:54:27 GMT

eccomi! quello no enzimi è il liquido di tea Natura costo 6,75 / lt. il secondo con enzimi, ma con l'etidronato (che mi era sfuggito, l'ho messo apposta perché non l'avevo visto... ahhhaha) è Folìa costo 9,80 / lt. Per il come, non ho preferenze come siete più comode!! Grazie ancora!!

SandyB
Fri, 12 Feb 2021 11:59:30 GMT

Ciao Fabrizio, stavo leggendo un pò sulla questione enzimi.. gli enzimi che vengono usati in detergenza sono organismi geneticamente modificati (OGM) o derivati? Alfa-amilasi, lipasi, proteasi, cellulasi migliorano le prestazioni di un detergente ecologico ed è anche vero che sembra non abbiano impatti sull'ambiente, ma la loro produzione deriva da colture OGM? Ho letto che in passato queste colture hanno creato grossi problemi agli apparati respiratori dei lavoratori olandesi che li producevano e respirandoli attaccano e sciolgono i grassi proteici; anche quelli dei nostri polmoni.... Gli enzimi sono riconosciuti come allergizzanti e le allergie sono fortemente in aumento... Scusami per la domanda, non ho trovato se ne è stato già discusso, ma vorrei farmi un'idea chiara sulla questione sia per la prima parte che per la seconda.. Se sono ogm o derivati, non si apre una questione etica sul loro utilizzo "accettando" le colture ogm? Grazie di cuore s.

Fabrizio ecobiocontrol
Fri, 12 Feb 2021 18:34:42 GMT

Oh oh, che bellissimo argomento! Adesso raccontarlo in due parole non è semplice però ci devo provare. Vediamo. Ci sono tre livelli di enzima: il primo è l'enzima ottenuto da colture batteriche (tipicamente la subtilisina) che messe in incubazione crescono crescono e poi schiattano. Si prende il brodo e si prelevano i vari enzimi, Detto così sembra facile ma si tratta di tecnologie in realtà piuttosto spinte. Gli enzimi della prima generazione erano fatti così ed è assolutamente vero che negli stabilimenti olandesi ma anche inglesi, ci sono stati delle stragi di operai letteralmente sciolti, piano piano, da questi enzimi. E poi era difficilissimo farli stare dentro i detersivi senza degradarsi. Poi le tecnologie si sono evolute e si è arrivati agli enzimi di seconda generazione. Qui cosa si è fatto? Si prende un baccilus subtilis e lo si manipola geneticamente in modo che si specializzi a produrre degli enzimi particolarmente stabili ed efficaci. é vero dunque che gli enzimi di secondo livello sono ottenuti da microrganismi OGM ma attenzione che nel detersivo di OGM non arriva proprio nulla, non c'è DNA OGM né altra parte del microrganismo. Infine ci sono gli enzimi Frankenstein cioè ottenuti da batteri manipolatissimi in cui la sequenza di aminoacidi è decisa a tavolino. Si istruiscono i batteri a produrre enzimi super stabili e in grande quantità. Ovviamente sono in mano alle multinazionali che li hanno brevettati. Ora sul mercato si trovano molti enzimi di tipo 2 e di tipo 3 ma li trovi solo dentro i prodotti di multinazionali. Perché c'è da preoccuparsi di queste produzioni? Beh abbiamo visto che l'enzima, di per sé, non è un problema, anzi fa risparmiare talmente tanta energia e tanto lavoro e si degradano così velocemente che sono una grazia divina, il problema sono i batteri da cui derivano quelli appunto OGM. Se escono dagli stabilimenti cosa succede o cosa può succedere? Gli scienziati si sono divertiti a disegnare scenari apocalittici del tipo: questi nuovi batteri creati in laboratorio sostituiranno quelli "naturali" e sarà la fine del mondo. Allora diciamo che i batteri che producono gli enzimi di tipo 2 in decenni di produzione, non hanno mai creato un problema, mai. Quelli Frankenstein invece sono troppo recenti ma avendo letto alcuni studi sulle manipolazione genetiche a cui sono stati sottoposti, non starei molto tranquillo. In conclusione, e la UE la pensa esattamente allo stesso modo, gli enzimi hanno un impatto ambientale risibile e molto spesso non escono vivi dalla lavatrice, muoiono prima e vengono degradati immediatamente. Il futuro della detergenza domestica ed industriale vedrà gli enzimi protagonisti assoluti. Oltretutto il consumo di energia per ottenerli è ridicolo talmente è basso. Chiudo con un esempio pratico. Proprio questa settimana abbiamo concluso una serie di test mettendo a confronto detersivi lavatrice con e senza enzimi. Il risultato più eclatante è che lo stesso detersivo con enzimi lava esattamente allo stesso modo al detersivo identico ma senza detersivi, basta che del secondo se ne metta il 40% in più! Serve altro? Ciao Fabrizio

mammachimica
Sat, 13 Feb 2021 16:29:12 GMT

> @Fabrizio ecobiocontrol > basta che del secondo se ne metta il 40% in più! accidenti! :)

Fabrizio ecobiocontrol
Sun, 14 Feb 2021 18:26:58 GMT

> @cybermarzia > Ancora mille complimenti per questo super lavoro così utile ! hai avuto modo di leggere l'articolo che ho scritto sulla corrosione da acetico contro citrico? La trovi nel magazine. Hai capito perché te lo dico, vero? Ciao Fabrizio

SandyB
Mon, 15 Feb 2021 10:37:47 GMT

Quindi in sostanza, si può scgliere di accettare culture OGM, che da una parte fanno risparmiare energia ma dall'altra hanno quei rischi scritti sopra (anche se ad oggi nulla è successo - parlando del tipo 2), o scegliere di non accettarli ed usare una maggiore quantità di detersivo? Bello... Ma secondo voi perché accettare OGM in detergenza e no OGM in ambito alimentare ad esempio? C'è differenza secondo voi? o vanno di pari passo e accettare è accetare? Si può accettare OGM in detergenza e accusare/inferire verso chi lo fa in ambito alimentare? Scusate, se l'argomento è fuori tema ma così volevo confrontarmi... ciao! s.

mammachimica
Mon, 15 Feb 2021 11:26:14 GMT

secondo me vanno analizzati caso per caso...ci sono un sacco di bufale e pregiudizi che girano attorno agli OGM. Molti non sanno nemmeno cosa sono ma li ritengono il "male" a priori. Il più il marketing ci sguazza, un po' come tante altre cose, come quando in etichetta scrivono "senza" questo e quell'altro (tacendo su quello che però magari di male davvero c'è). Come i cosmetici "non testati su animali", che nessuno infatti lo fa...ma se è scritto su un determinato prodotto, allora sembra che quello sia meglio dell'altro. Non so, se c'è un modo di diminuire persticidi e altri inquinanti perchè una pianta ogm si difende da sola, secondo me è un bene. Ma ovviamente deve essere studiata 'sta pianta, prima di metterla in giro e anche molto bene, da terze parti, dovrebbero permetterlo di farlo alle università pubbliche, invece qui in Italia, da quello che ho capito, non si può fare ricerca in questo senso. Io sono sempre a favore della scienza e della biotecnologia, ch e può aiutarci in tantissimi campi (come appunto l'insulina per i diabetici, gli enzimi per i detersivi, l'acido ialuronico nei cosmetici), ma certo deve essere usata da mani sagge...

perlaterra
Sat, 20 Feb 2021 23:18:51 GMT

Ciao Fabrizio, ti segnalo il “Detersivo lavastoviglie tabs-GREEN OASIS-22 pz. e”. Tu, nel topic “Green Oasis” hai parlato molto bene di questa linea di prodotti. Io ho cercato, in Internet, l’INCI dei detergenti Green Oasis, ma niente. Ho chiamato l’azienda, utilizzando il numero verde del sito. Dopo l’attesa in linea, parte il segnale di occupato. Tu li puoi sgridare un’altra volta? Così, forse, Carla13 e Dido riescono ad inserire questo detergente nel loro capolavoro. A Carla e Dido un immenso grazie.

Fabrizio ecobiocontrol
Mon, 22 Feb 2021 17:37:30 GMT

> @SandyB > Ma secondo voi perché accettare OGM in detergenza e no OGM in ambito alimentare ad esempio? oltre alle ottime motivazioni di mammachimica, io aggiungo un altro elemento che credo non secondario: in campo alimentare gli OGM sono nei campi e la competizione è spesso drammaticamente a sfavore dei cibi "naturali" e a favore di quelli OGM. Ovvio che c'è di mezzo la biodiversità, la ricchezza dei cibi tradizionali eccetera. Ed è per questo che gli OGM in campo alimentare devono essere fermati al più presto. Gli enzimi invece vengono prodotti in stabilimenti chiusi, in reattori chiussissimi e coltivando dei batteri. Non c'è nessun rischio per la biodiversità né per la salute umana o animale. Ecco. Ciao Fabrizio

SandyB
Tue, 23 Feb 2021 10:29:57 GMT

Grazie a te Fabrizio e a mammachimica peri vostri ricontri. Grazie s.

ericasub
Wed, 24 Feb 2021 11:43:05 GMT

Ciao, vorrei segnalare il detersivo lavastoviglie EKOS, di pierpaoli, 750 ml costa 5,70 eur, mi pare lavi bene; ecco l'inci: Aqua (Water), Sodium Disilicate, Trisodium Dicarboxymethyl Alaninate, Glycerin, Potassium Hydroxyde, Tetrasodium Etidronate, Disodium Ethylhexyl Iminodipropionate, Lauryl/Myristyl Glucoside, Mentha Arvensis Herb Oil, Eucalyptus Globulus Leaf Oil, Xanthan Gum, Protease, Amylase.

next