ecobiocontrol

Open full view…

Carico lavatrice

alyia
Sat, 01 Oct 2022 15:11:38 GMT

Salve a tutti, con la crisi energetica vorrei riflettere più a fondo sull’utilizzo della mia lavatrice. Ai tempi quando l’ho presa, sembrava non essere mai abbastanza grande, perché così si poteva lavare in casa anche piumoni eccetera, ma adesso sono un po’ pentita. Ho una lavatrice da 8 chili e separando i capi per colore, non riesco a riempirla sempre del tutto. Ho un programma eco che non uso mai perché dura tantissimo e uso sempre il programma “cotone”, regolando la temperatura a 40 o 60 e con il tasto “risparmio tempo” arrivo da 3.30 ore a 1.12 ore per la 40 gradi. Avrei anche il programma “20 min 3 chili” che dura 30 min la 40 gradi. Secondo voi potrebbe essere una buona soluzione lavare più spesso, ma con metà carico, oppure la macchina consumerà di più per questo programma, visto che deve lavare in fretta?

alessandra89
Sat, 01 Oct 2022 17:16:21 GMT

Tanto per cominciare devi sapere che una lavatrice da 8 Kg *non* ha una capienza effettiva di 8 Kg. La sua reale portata è 8 : 3 x 2 quindi circa 5,5 kg. Quello che consuma molto in una lavatrice non è il motore, soprattutto se inverter, ma è la resistenza che scalda l'acqua e, di conseguenza, più alta è la temperatura di lavaggio e più consumi. I programmi cosiddetti "eco" non il uso mai; a parte per la durata ma perché secondo me lavano poco e male. Comunque, a mio avviso, la soluzione ideale sarebbe il "cotone" abbinato al tasto risparmio. Quello "20 min 3 chili" lo terrei per bucati molto poco sporchi, tipo biancheria utilizzata mezza giornata, asciugamani per gli ospiti e così via....

alyia
Sat, 01 Oct 2022 18:20:30 GMT

Grazie ale, hai risposto perfettamente alla mia domanda :)

Dido
Sun, 02 Oct 2022 08:32:08 GMT

>Alessandra >Tanto per cominciare devi sapere che una lavatrice da 8 Kg non ha una capienza effettiva di 8 Kg. La sua reale portata è 8 : 3 x 2 quindi circa 5,5 kg. Oh perbacco! Devo essermi persa qualcosa: "Su quali basi si fonde questo schema? Ne ha parlato Fabrizio da una qualche parte e mi è sfuggito? Perché messa giù così vorrebbe dire perdere da defoult un terzo del bucato... Cmq, indipendentemente da ciò, saro' romantica e certamente vecchia, ma io sono sempre più convinta che in ultima analisi sia la lavatrice a "parlarci" (un po' come la pelle con le creme). E' il bucato che ci rende ad avere SEMPRE l'ultima parola, aldilà di certe alchimie ed esperienze personali. Buona domenica a tutti/tutte.

Francys
Sun, 02 Oct 2022 09:34:12 GMT

Ciao. Mi ritrovo abbastanza con quanto sostiene Alessandra. La mia lavatrice (Miele base, 7kg) per ogni programma prevede una specifica quantità massima di bucato. E non sempre sono 7Kg. Vi allego lo screenshot del manuale d'uso. Per il risparmio, considerato che ho tariffa bioraria, ora lavo soprattutto di domenica .. Ciao. [IMG_20221002_112448](//muut.com/u/ecobiocontrol/s3/:ecobiocontrol:rOFa:img_20221002_112448.jpg.jpg) [IMG_20221002_112515](//muut.com/u/ecobiocontrol/s3/:ecobiocontrol:gzSe:img_20221002_112515.jpg.jpg) [IMG_20221002_112543](//muut.com/u/ecobiocontrol/s3/:ecobiocontrol:04Wd:img_20221002_112543.jpg.jpg)

Dido
Sun, 02 Oct 2022 12:11:42 GMT

Da quello che capito io e l'ho specificato sopra, è che una lavatrice da 7 kg come la tua ha *una capienza massima di 4,6 kg* (7:3×2). Questo significa indipendentemente da quello scritto sul libretto, ovvero che la macchina ha cmq una capienza di un terzo in meno di default o se preferisci a prescindere. Ciao 😀

alessandra89
Sun, 02 Oct 2022 12:39:00 GMT

> @Dido >Oh perbacco! Devo essermi persa qualcosa: “Su quali basi si fonde questo schema? Mettiamola così: fino agli anni 80 le lavatrici erano praticamente tutte delle 5 kg con un cestello di 40/42 litri circa di capacità. Oggi per un cestello di questa capacità vengono dichiarate capacità anche di 7 o 8 kg.... 7 o 8 kg di biancheria asciutta sono una montagna di roba e per essere lavati/sciacquati bene avrebbero bisogno di un cestello di 10 litri per chilo di biancheria. Questo per una lavatrice diciamo "standard" ovvero delle classiche dimensioni di 60 x 60. Nelle cosiddette "slim" da 7 kg, il problema è ancora più marcato in quanto hanno una profondità di 40-45 cm quindi un cestello, inteso come volumetria, ancora più ridotto e come facciano a starci 7 kg di roba rimane un mistero. Tra l'altro, aggiungo, mi è stato detto da un tecnico LG dopo l'ennesima rottura dei cuscinetti della lavatrice di mia mamma che la riempie a kg nominali, che i test in fabbrica per determinare la suddetta capacità "nominale" di una lavatrice, vengono effettuati mettendo delle stris cioline di cotone di 2 x 6 cm. , cioè non con un bucato vero e proprio fatto cioè di panni. > @Dido >Ne ha parlato Fabrizio da una qualche parte e mi è sfuggito? >Perché messa giù così vorrebbe dire perdere da defoult un terzo del bucato… Sì, ne avevo parlato durante le varie e molteplici revisioni dell'articolo fatto da me e Simo sulle lavatrici. Avevo per l'appunto scritto che: _ È comunque importante sottolineare come la portata in Kg della nostra lavatrice sia il più delle volte puramente nominale e non effettiva._ Praticamente i Kg dichiarati sono un po' come i detersivi commerciali che ti promettono un tot di lavaggi con 1 litro di prodotto. Io comunque, al di là delle teorie e della parte strettamente tecnica e di marketing, nella mia lavatrice di capienza nominale di 7 kg, difficilmente sono riuscita a lavare 7 kg di bucato (pesa alla mano). Forzando un po', 7 kg ci starebbero pure ma penso vada a scapito di un buon lavaggio. Il “pieno carico” non è mai una buona idea, nel senso che nel cestello deve sempre rimanere un minimo di spazio per permettere ai panni un bel po' di movimento, ovvero rotazione e sfregamento; di conseguenza ne avranno beneficio anche le successive fasi di risciacquo. In parole semplici, una volta caricata la lavatrice, nella sommità del cestello dovrebbe esserci un volume d'aria pari almeno ad un pugno della mano, meglio per eccesso che per difetto. E' chiaro che in questo periodo di bollette energetiche alle stelle è preferibile, ove e quando possibile, rimanere moderati con l'uso degli elettrodomestici, però stando a quanto scritto sopra penso che il "quasi pieno" sia preferibile al "pieno carico".

kapa65
Sun, 02 Oct 2022 12:54:09 GMT

Grazie @Alessandra per la spiegazione, l'avevo persa. D'altra parte il forum è davvero un mare vasto. Il sistema del pugno d'aria per misurare il carico lo adottava mia mamma, credo ci fosse arrivata a forza di prove empiriche. Lieta di una conferma più scientifica, confermo che, almeno per me, funziona. Però i panni non li ho mai pesati.

Francys
Sun, 02 Oct 2022 12:58:39 GMT

La capienza della mia lavatrice "7 Kg" cambia a seconda del programma di lavaggio che viene impostato. Ad esempio: - cotone: carico massimo 7 Kg - delicati: carico massimo 2 Kg - capi scuri/jeans: carico massimo 3,5 Kg ecc. 🤦🤷 Ciao.

Dido
Sun, 02 Oct 2022 17:51:56 GMT

> @alessandra89 > Sì, ne avevo parlato durante le varie e molteplici revisioni dell'articolo fatto da me e Simo sulle lavatrici Ah ok. Ora mi è tutto più chiaro. Quindi tutto dipende dalle lavatrici, come ribadito recentemente da Fabrizio sul thread "Lavatrice bianchi e “colorati” insieme". > @alessandra89 > mi è stato detto da un tecnico LG (...), che i test in fabbrica per determinare la suddetta capacità “nominale” di una lavatrice, vengono effettuati mettendo delle stris cioline di cotone di 2 x 6 cm... Non so, io della mia sono contentissima e a distanza di quattro anni continua a rendermi bucati più che soddisfacenti. > @kapa65 > Il sistema del pugno d'aria per misurare il carico lo adottava mia mamma. Fu la prima cosa che mi disse la mia mamma alla mia prima lavatrice. > @Francys > La capienza della mia lavatrice “7 Kg” cambia a seconda del programma di lavaggio che viene impostato. Credo sia comune a tutte le lavatrici, perlomeno anche il libretto della mia differenzia i kg a seconda dei programmi e tipi di tessuto.

corniola
Sun, 02 Oct 2022 20:20:41 GMT

Si, tutte le lavatrici hanno un massimo (molto teorico) di kg lavabili che si riferisce generalmente alla biancheria resistente di cotone. Mano a mano che il tessuto ed il capo si fanno più delicati il massimo scende. I misti sui 3kg, la lana generalmente viaggia sui 2kg, la seta pure meno. Per la mia esperienza (lavatrici di 6-7 e 8kg, quelle più vecchie ero molto giovane e credo che di non aver mai aperto un manuale :-)) pero' se la lavatrice nominalmente accetta carichi più alti, caricherà proporzionalmente un poco di più anche sui programmi che consentono meno kg rispetto ad una che carica di meno. Dato però che 8-7-6 kg di biancheria pesante (lenzuola e asciugamani) non ci stanno manco se cantate l'Aida, il vantaggio di avere una lavatrice più grande lo vedi più sui programmi a carico ridotto ( e quindi a volume ridotto, non biancheria da letto e similari). Nel mio caso , siamo solo in 2 (+ 2 animali che hanno la loro lavatrice), a me servirebbe spazio per mettere in un solo carico la biancheria settimanale, ma per gli altri programmi devo aspettare tanto per riempi re il massimo consentito. Mi sono resa conto di quanto fosse ingannevole la dichiarazione dei kg dichiarati quando ho cominciato a pesare la biancheria. Nella mia vecchia labatrice da 6kg ci stavano 4kg (strettini) fra lenzuola e asciugamani. In quella per gli animali (da 7kg) ci vanno 4kg più larghini, nella ultima arrivata, da 8kg, forse arriveremo un poco (poco) sopra i 4 a dire tanto 4.5, non credo proprio di più. A, scordavo. Anche se moltissime marche non dichiarano il volume del loro cestello, che è quello che conta per sapere DAVVERO quanta biancheria entrerà. Con accurate ricerche in occasione del mio recentissimo acquisto di una nuova lavatrice, ho visto che ci sono differenze anche notevoli a parità di peso dichiarato. Ho trovato una tabella dalla quale si evinceva che, ad esempio, per le 7Kg considerate i litri del cestello variavano da 48 a 62, per gli 8kg da 54 a 70 etc.

alyia
Sat, 08 Oct 2022 08:42:57 GMT

Io non ho mai pesato la biancheria, andavo semplicemente dal presupposto che se uso una lavatrice da 8 chili, ci staranno più panni rispetto alla lavatrice da 5 chili. Ho lavorato anni fa in una lavanderia industriale e la regola generale era pieno carico ma da sopra devo poter infilare il braccio, quindi credo anch’io che non bisognerebbe riempirla fino all’orlo. Per quanto riguarda i delicati e i diversi tipo di materiali, non mi sono mai posta il problema, visto che usiamo soprattutto jeans e materiale di cotone. Ho dovuto però iniziare a lavare a mano le calze di lana che mio marito usa per lavorare, perché alcune di sono indurite, nonostante si tratta sempre di lana lavabile in lavatrice. Evidentemente a lungo andare non gli fa bene…

corniola
Sun, 09 Oct 2022 13:00:05 GMT

Usavi il programma lana e il detersivo apposito?

alyia
Sun, 09 Oct 2022 14:05:44 GMT

No infatti, usavo x tutti lo stesso autoprodotto 😬, diciamo che per un po’ mi è andata bene, ma me lo sono andata a cercare 😅 Il discorso è sempre lo stesso, faccio partire una macchina da 8 chili con 5 paia di calze di lana? A questo punto mi tocca farlo a mano sigh sigh

Fabrizio ecobiocontrol
Sun, 09 Oct 2022 15:47:22 GMT

Ottime osservazioni corniola, hai detto le cose fondamentali. Forse si deve solo ribadire che un carico troppo elevato o un cestello insufficiente, impediscono l'azione meccanica della lavatrice. Cioè i panni girano come in una giostra ma non "cadono" mai e questo non è intelligente perché appunto manca la "botta" che aiuta tantissimo a togliere lo sporco. Ebbene sì alya, ha cotto i calzini di tuo marito, noi non faremo la spia, giuro. ;) :) Ciao Fabrizio

corniola
Mon, 10 Oct 2022 14:02:10 GMT

In realtà non è che dovresti inserire 8kg, per la lana la mia 8kg prevede solo 2kg, non credo la tua sarà diversa. Però 2 kg di calze sono tante paia :-), se non usi altri capi in lana capisco il problema. Noi usiamo poco la lana, molto più il pile, e ogni volta i golf restano a dormire nel cesto dei delicati per settimane..

Fabrizio ecobiocontrol
Sun, 16 Oct 2022 16:08:24 GMT

Noi, a casa, usiamo le lavatrici che non possiamo più adoperare in laboratorio e quindi sono a fine vita con un turnover molto elevato. Se mi chiedi che lavatrice abbiamo in questo momento non te lo saprei dire. Inventiva e occhio clinico ci vuole altrimenti i guai li facciamo tutti. Ciao Fabrizio