ecobiocontrol

Open full view…

Elenco Aziende certificate ecobiocontrol

mariacrespi
Mon, 25 Mar 2019 20:06:17 GMT

Esistono aziende di cosmetici e detersivi con certificazione ecobiocontrol? Se sì, dove potrei trovare l'elenco completo di tali Aziende? Grazie.

Fabrizio ecobiocontrol
Sun, 20 Mar 2022 17:58:21 GMT

Io credo che non sia l'uso del sodio cloruro in sé ad essere esecrabile oppure lo è ma fino ad un certo punto. Quello che non può "passare" è la presa per i fondelli. E dire a noi che "il sale ha diverse funzioni, tra cui quella di essere un coadiuvante del lavaggio. Inoltre sostituisce il solfato di sodio, che si trova invece in molti detersivi convenzionali, con un diverso impatto ambientale." spiacente ma non accetto che io o chi frequenta questo forum, venga preso in giro. Proprio no. Ciao Fabrizio

alessandra89
Tue, 22 Mar 2022 09:28:46 GMT

@Fabrizio volevo mandare una mail al servizio consumatori, sulla falsa riga dell'email mandata da Simone e con parole diverse, per sondare meglio il problema dell'INCI oltre a mitigare la presa per i fondelli della risposta ad oggi fornita. Posso menzionare la nostra comunità nella persona del Dott. Zago, o preferisci che non dica nulla? Non voglio creare tensioni o problemi di natura etica, professionale e/o commerciale, quindi preferisco chiedere :-) Se mi autorizzi, procedo e trascrivo qui, via via, la cronologia di domande e risposte.

musso
Tue, 22 Mar 2022 12:22:40 GMT

> @Fabrizio ecobiocontrol > spiacente ma non accetto che io o chi frequenta questo forum, venga preso in giro. Proprio no. > @alessandra89 >Non voglio creare tensioni o problemi di natura etica, professionale e/o >commerciale, quindi preferisco chiedere ) Buongiorno, ma chi deve garantire e verificare che i prodotti messi in commercio col bollino EBC corrispondano effettivamente ai criteri EBC ? Alessandra non si tratta di creare tensioni o essere presi in giro, in questo caso è in commercio un prodotto di ECOR, prodotto da Sanecovit, che inquina e danneggia gli elettrodomestici, come dice Fabrizio stesso, e che riporta in etichetta "Approvato da www.ecobiocontro.bio" . Chi si occupa di fare le verifiche sulla formula prima di autorizzare l'uso del bollino?

alessandra89
Tue, 22 Mar 2022 12:28:30 GMT

Musso sono d'accordo con te su tutta la linea, anzi credo che siamo TUTTI d'accordo, ma comunque per rispetto ed educazione verso Fabrizio, prima di scrivere anche una sola virgola, preferisco avere la sua autorizzazione e benestare :-)

musso
Wed, 23 Mar 2022 10:45:14 GMT

@alessandra89 buongiorno Alessandra, la mia osservazione non è rivolta a te, ma a chi deve effettuare i controlli, visto che rilascia un bollino che dovrebbe garantire i consumatori. Per conoscenza personale, almeno nel settore alimentare, se una azienda vanta una autorizzazione/certificazione in etichetta che non corrisponde al vero o non avendone i titoli, l'ente proprietario della autorizzazione/certificazione interviene immediatamente, al fine di garantire i consumatori che si affidano nei loro acquisti proprio a tale certificazione.

Fabrizio ecobiocontrol
Tue, 29 Mar 2022 16:30:11 GMT

Allora facciamo così: se vai a vedere il colore del bollino del sodio cloruro è ovviamente verde. Quindi quando chi fa i controlli, tra cui anche io stesso, vediamo un verde, andiamo avanti tranquilli. Ma se è vero che l'impatto ambientale del sale da cucina è bassissimo, altrettanto vero è che può rovinare la lavatrice stessa corrodendola. Quindi io, dal punto di vista ecologico, mi sento di aver dato un parere favorevole a ragion veduta ma non altrettanto posso dire relativamente alle conseguenze del suo uso. Io non mi nascondo dietro un dito e rispondo sempre a chiunque mi ponga una domanda. Se qualcuno di voi vuole confrontarsi con il distributore io certamente non glielo impedirò. Anzi più si fa chiarezza e meglio è. Ciao Fabrizio

alessandra89
Tue, 29 Mar 2022 16:49:13 GMT

> @alessandra89 >@Fabrizio volevo mandare una mail al servizio consumatori, sulla falsa riga dell'email mandata da Simone e con parole diverse, per sondare meglio il problema dell'INCI oltre a mitigare la presa per i fondelli della risposta ad oggi fornita. >Posso menzionare la nostra comunità nella persona del Dott. Zago, o preferisci che non dica nulla? >Non voglio creare tensioni o problemi di natura etica, professionale e/o commerciale, quindi preferisco chiedere ) >Se mi autorizzi, procedo e trascrivo qui, via via, la cronologia di domande e risposte Posso quindi procedere con una mail?

Fabrizio ecobiocontrol
Thu, 31 Mar 2022 17:42:22 GMT

Assolutamente sì! Devi fare chiarezza e approfondire la questione. Ciao Fabrizio

alessandra89
Fri, 01 Apr 2022 09:17:59 GMT

Mandata 1a mail alla Ecor. Indirizzo: servizioconsumatori@ecornaturasi.it Testo: _Buongiorno, volevo un chiarimento sul vostro detersivo in polvere per lavatrice di nuova produzione in quanto temo ci sia un errore di stampa nell’INCI. Leggo: sodium chloride, sodium carbonate peroxide, sodium carbonate, sodium silicate, sodium c12-18 alkyl sulfate, sodium citrate, sodium olivate, lavandula hybrida oil. Prima di procedere all’acquisto volevo essere sicura che il sodium chloride (cioè sale) in prima posizione sia un’inversione in fase di stampa del packaging in quanto, altri detersivi con composizione analoga, sono riusciti a corrodere e bucare il cestello della lavatrice. Sono sicura si tratti di un errore, soprattutto in virtù del fatto che questa nuova composizione è validata dal logo EBC del dott. Zago (al quale ho appena sottoposto il medesimo quesito), ma prima di portare in discarica un elettrodomestico, volevo essere sicura. Grazie Alessandra_

Fabrizio ecobiocontrol
Fri, 01 Apr 2022 10:36:23 GMT

Bella!!! Ciao Fabrizio

alessandra89
Mon, 04 Apr 2022 14:00:20 GMT

Volevo solo far presente, così "en passant" , che ho scritto alla Ecor 4 giorni fa e non mi ha ancora risposto nessuno ! Potrebbero almeno farmi un copia & incolla della risposta data a Simone :-D

Fabrizio ecobiocontrol
Mon, 04 Apr 2022 14:11:05 GMT

Ciao alessandra, tu non lo senti ma c'è un grande lavorio su questa cosa qui. Porta pazienza che il problema è sul tavolo delle persone che devono decidere. Poi, in privato ne possiamo parlare quanto e quando vuoi, ma adesso serve pazienza (e occhio vigile). Ciao Fabrizio

alessandra89
Mon, 04 Apr 2022 14:26:42 GMT

Vuoi dire che la mia mail è stata una specie di bomba a mano, in aggiunta a quella di Simone?

musso
Wed, 04 May 2022 13:38:30 GMT

> @alessandra89 > Vuoi dire che la mia mail è stata una specie di bomba a mano, in aggiunta a quella di Simone? Buongiorno Alessandra, ti ha mai risposto Ecor?

alessandra89
Wed, 04 May 2022 14:04:07 GMT

Negativo, nè la Ecor e nemmeno il servizio clienti di Naturasì. Se leggi però il messaggio sopra, se ne sta occupando Fabrizio in persona la cui parola è senz'altro più autorevole della mia :-)

musso
Wed, 04 May 2022 17:04:33 GMT

Ho aspettato a scrivere questo intervento perchè speravo in un chiarimento o altra azione da Fabrizio o da parte del Comitato scientifico di EBC. Purtroppo sono passate settimane di assoluto silenzio, e sento che devo scrivere. . A parte la trasparenza e assistenza clienti di Ecor e Sanecovit che lasciano desiderare, vorrei far riflettere su alcuni punti. E sulla presunta bomba lanciata da Alessandra….. C’è in commercio da alcuni mesi un prodotto che riporta il bollino EBC che secondo Fabrizio rovina gli elettrodomestici e la cui formula, come scritto da Fabrizio stesso, non rispetta quanto dichiarato per ottenere il bollino. Ecor e il produttore Sanecovit non hanno effettuato alcuna azione di richiamo ( o mi è sfuggita, quindi comunicata male) su tale prodotto. Anche perchè, a parte chi frequenta questo forum, chi si è accorto che sta acquistando da Ecor un prodotto dannoso per la lavastoviglie? Il Comitato scientifico o chi deve operare in tal senso per conto di EBC, non ha mai riportato sui mezzi di comunicazione (io personalmente non l’ho letto) che tale prodot to non è conforme al disciplinare EBC. Ricordo che ho lavorato nel settore alimentare e i prodotti che non rispettavano i disciplinari erano subito segnalati o nel peggiore dei casi, ritirati. Era ed è premura dell’ente che rilascia la certificazione mettersi subito in azione con azioni correttive, ne va della serietà dell’ente. Non viene delegato al consumatore una eventuale segnalazione di irregolarità al produttore, altrimenti EBC cosa ci sta a fare?? L’unica reazione da parte di Fabrizio è “Porta pazienza che il problema è sul tavolo delle persone che devono decidere” Decidere cosa? Come sistemare “in qualche modo” l’irregolarità? Cosa ancor peggiore, suggerire di scrivere in privato per avere informazioni (C’è da nascondere qualcosa? Dove sta la trasparenza nei confronti di si affida a EBC per acquistare prodotti sicuri?) Onestamente, con tutto il rispetto per il lavoro svolto in questi anni, la validità o comunque la modalità con la quale viene gestita la vigilanza sui prodotti col bollino EBC è fortemente messa in discussione. Se fossi un produttore che paga per avere il bollino e opero con tutti i criteri indicati, vedere che una azienda come Ecor/Sanecovit fa quello che vuole, che tanto non succede nulla, mi lascerebbe fortemente perplesso…. Come dice Crozza, imitando Zaia: “ Ragionateci sopra”

Fabrizio ecobiocontrol
Wed, 04 May 2022 17:35:17 GMT

Caro musso, le cose non stanno esattamente come le hai descritte tu e darmi dell'inaffidabile è l'unica cosa che NON dovevi fare. Ma vediamo le cose che dico da sempre: - Il prodotto in questione corrisponde perfettamente ai criteri ecologici di EBC. Si sta discutendo del sodio cloruro e questa sostanza è classificata col bollino verde. - Ma, pur sapendo di potermi attirare delle critiche, ho sostenuto che il sale ha un chiaro potere corrosivo. Non mi costava niente starmene zitto e non avrei dato occasione di criticarmi. - Ho sempre detto che "aderire" a EBC è come salire in treno e quanto dura il viaggio dipende dalla stazione da cui si è preso il treno. Ci sono aziende che sono molto avanti ed altre meno. Ce ne sono anche che tornano indietro. Come ho promesso mi sono confrontato con il fabbricante e chiesto di cambiare la ricetta o di togliere il bollini di EBC dalla confezione. Mi hanno chiesto del tempo per non gettare, inquinando, gli imballi. Ho accettato. Adesso, gentilmente mi dici cos'è che non ti torna? La tua affermazione "vedere che una azienda come Ecor/S anecovit fa quello che vuole, che tanto non succede nulla, mi lascerebbe fortemente perplesso" a me lascia perplesso che tu venga a dire queste falsità senza esserti informato. I produttori non hanno fatto quello che hanno voluto, assolutamente no ed hanno discusso con il sottoscritto per migliorare i loro prodotti. Guarda pochi giorni fa ho tolto il logo EBC ad una ditta che si è macchiata non di formule errate ma di mancanza di eticità. Quindi un criterio che non è scritto nel disciplinare EBC. Con la relativa perdita economica, ovviamente. Adesso, fai una bella cosa: fatti un ecobiodizionario dei cosmetici e dei detergenti, stai a rispondere alle decine di post giornalieri, senza avere risultati economici importanti, anzi non avendone affatto. E dopo che avrai fatto tutto questo vieni qui a darmi del cialtrone. Non prima perché allora il cialtrone sei tu. Infine la frase "la validità o comunque la modalità con la quale viene gestita la vigilanza sui prodotti col bollino EBC è fortemente messa in discussione." vuoi occupartene tu della vigilanza dei prodotti? Non vedo l'ora di avere una mano da chi è certamente preparatissimo come te. Fabrizio

musso
Mon, 09 May 2022 17:10:47 GMT

Buongiorno Fabrizio, come ho scritto nella mail, ho il massimo rispetto per quanto hai fatto gratuitamente e con passione in questi anni. Il problema nasce quando da un lavoro di volontariato, lo si vuole far diventare un lavoro che genera profitto. A questo punto, certe dinamiche amichevoli o da pacca sulla spalla, non possono più essere applicate quando iniziano a girare gli euro. Se come scrivi, hai permesso a Ecor/Sanecovit di utilizzare la formula non certificata fino a finire gli imballi, l'utende medio non ha il diritto di saperlo? Il consumatore può leggere da qualche parte questa tua concessione? Perchè Alessandra deve scriverti in privato per avere chiarimenti? Quale ente certificatore (anche se hai detto che EBC non è questo) fornisce risposte "segrete" in privato? E alla fine di tutto, se mi rispondi che dovrei occuparmi io della vigilanza dei prodotti, fai capire a chi è del settore,(ma anche a quelli che non lo sono) che dietro EBC non c'è nessuna struttura tecnico/amministrativa. Non so se hai sbagliato il businness plan e non hai valutato i costi, m a per far sembrare seria una attività come questa, non basta l'impegno, anche grande, di una persona. Visto che ti fai pagare, servono personale e trasparenza, non può funzionare a lungo una gestione alla "pacca sulla spalla" e col tempo rischi di far perdere di credibilità anche a tutto il lavoro svolto per EBC. Mi dispiace....

Fabrizio ecobiocontrol
Tue, 10 May 2022 10:17:33 GMT

Vedi musso, dovevi rispondere solo a una domanda: sei disposto a collaborare per far andare meglio le cose? La tua risposta è negativa, non ti interessa collaborare ma criticare invece ti viene molto bene. Evidentemente non sei del settore perché, altrimenti, sapresti che alcune cose che tu complottisticamente definisci "segrete" non sono altro che delle informazioni coperte da patto di riservatezza che ormai tutte le aziende importanti fanno siglare. Non c'è niente di segreto ma molto più semplicemente siamo in una discussione che porterà a risultati positivi sia a EcoBioControl, che al produttore, perché ci mettiamo una cosa antica che si chiama "buona volontà". Forse poi non hai letto con attenzione le mie osservazioni: il prodotto è perfettamente in linea con i criteri di EBC ma c'è un effetto secondario che deve essere segnalato. Lo è stato e stiamo lavorando per superare questo ostacolo. Cosa c'è di strano? Su questo punto devi concentrarti perché della struttura, dei collaboratori e del denaro che circola in EBC non sai niente ma ti permetti il lusso di analizzare , di emettere sentenze, di dare consigli non richiesti. In realtà dietro questo sito ci sono molte persone che si danno da fare, non sono interessate ad avere visibilità ma giorno per giorno offrono il loro supporto. Anche di questo non sai assolutamente niente ma critichi. Infine ti invito in ufficio da me per mostrarti gli incassi e le spese (manutenzione sito, acquisto della app, housing eccetera). la differenza me la dai tu, ok? Insomma il tuo atteggiamento è in controcorrente rispetto all'aria che si respira qui, aria positiva e propositiva. Sei deludente e disinformato ma supponente, non ci interessi molto. Fabrizio

simo10
Fri, 13 May 2022 10:03:07 GMT

Buongiorno musso, business plan? Profitti? Sicuro di aver capito dove ti trovi, cosa è il progetto ecobiocontrol, come e perchè è nato? Il tono e il modo in cui sei intervenuto in questa discussione fanno pensare di no oppure si tratta di una questione personale con Fabrizio. Ciao Simone

next
last page