ecobiocontrol

Open full view…

Pannolini lavabili

danyela
Sat, 27 Jul 2019 09:51:03 GMT

Buongiorno a tutti. Tra meno di due mesi devo partorire e ho deciso di acquistare più o meno tutto l'occorrente già usato, visto anche la grande disponibilità, cosi concilio anche il portafoglio con il mio senso di non alimentare il consumismo. Le domande sono, come posso disinfettare/igienizzare tutto per renderle come "nuove"? Per i vestiti bianchi in cotone che reggono le alte temperature, posso fare il lavaggio a 60° con candeggina delicata o percarbonato, ma per i colorati e anche quelli bianchi che magari non posso fare i 60° è abbastanza se faccio il lavaggio a 40° con percarbonato addizionato di TAED o candeggina delicata? E la domanda che mi interessa ancora di più, siccome ho l'intenzione di acquistare anche i pannolini lavabili usati, un ammollo con candeggina delicata è un lavaggio a 60° (non so se reggono temperature più alte) con candeggina o percarbonato mi assicura una igienizzazione completa, che io gli posso usare tranquilla per la mia bambina, visto che comunque i pannolini vanno proprio a contatto con le deiezioni dei altri bambini?

Fabrizio ecobiocontrol
Mon, 02 Sep 2019 16:19:25 GMT

Ciao danyela, ottime le osservazioni di Dido, osservazioni che sottoscrivo al 100%. In realtà in associazione nonsolociripà qualche idea confusa permane ed è per quello che mi hanno chiamato per fare una conferenza da loro, proprio per chiarire. Ma qualche punto oscuro è rimasto. Vedo di sintetizzare: - se solo tu riuscissi a tenere separati i pannolini "solo pipì" da quelli "completi" avresti già una linea di comportamento chiara. I primi li lavi con detersivo liquido e candeggina delicata e stop. Gli altri invece con polvere e percarbonato + TAED. - è vero che l'ammoniaca impedisce la proliferazioni di alcuni tipi di batteri ma ne accelera quella di altri. Insomma occorre essere consapevoli che i bucati devono essere eseguiti con frequenza. Non c'è altra soluzione. Ma se adotti la strategia della separazione tra i due tipi di pannolino, vedrai che le cose diventano più semplici. - l'involucro plastico, non lo deteriora nulla, purtroppo ed è per quello che abbiam o i mari pieni di plastica. Stai tranquilla che sia con la delicata che con il percarbonato non si rovina proprio nulla. Ciao Fabrizio

danyela
Mon, 02 Sep 2019 18:27:57 GMT

Grazie Fabrizio, è proprio come lo pensavo anche io, però volevo comunque la tua approvazione. Mi dava un po' di dubbi la soda Solvay contenuta nei due detersivi. Un altra domanda che mi sono dimenticata di farti, i due detersivi potrei usarli anche per i lavaggi dei vestiti della bambina o dovrei prendere qualcosa di più delicato?

danyela
Mon, 02 Sep 2019 18:32:29 GMT

Ciao Dido, ti ringrazio del consiglio. Ti confesso che ho già sperimentato l'uso del detersivo liquido, più percarbonato nei momenti che non avevo voglia/ tempo di grattugiare il sapone di Marsiglia, con grandi soddisfazioni.

Dido
Tue, 03 Sep 2019 08:08:49 GMT

Ciao Fabrizio, a proposito di detersivo delicato , volevo chiederti un parere sul nostro det. liquido lavatrice autoprodotto, di cui per comodità ti riepilogo la ricetta : 400 di det piatti 100 di citrato di sodio 20 di sapone di Marsiglia grattugiato 30 di Soda Solvay 450 di acqua Ph 10-11 Domanda: "Se al posto della Soda Solvay metto altrettanti grammi di alcool etilico (circa poco più del 5% su 450 gr di acqua), sono al sicuro dal punto di vista della conservazione?" Inoltre: "siccome a questo punto avrò un PH 5,5 - 6, posso considerare questo detersivo liquido lavatrice, delicato"? Grazie Dido 🤗

Fabrizio ecobiocontrol
Tue, 03 Sep 2019 10:08:38 GMT

> @danyela > i due detersivi potrei usarli anche per i lavaggi dei vestiti della bambina Sì, certo che puoi ma il problema non è la tenuta dei panni della piccolina ma i residui che possono rimanere e poi venire a contatto con la pelle della bimba. E' quindi assolutamente necessario neutralizzare la carica alcalina con un pochino di acido citrico e soprattutto ripetere il risciacquo. > @Dido > Domanda: “Se al posto della Soda Solvay metto altrettanti grammi di alcool etilico (circa poco più del 5% su 450 gr di acqua), sono al sicuro dal punto di vista della conservazione?” Certamente l'alcol etilico conserva bene il prodotto e conferisce anche un minimo di potere solvente utile per certe macchie. Ma perdi in potere disgregante dello sporco garantito dalla Solvay. Certo sarebbe più delicato. > @Dido > “siccome a questo punto avrò un PH 5,5 – 6, posso considerare questo detersivo liquido lavatrice, delicato”? No, non avresti nulla perché a pH 5,5 - 6 il Marsiglia si decompone e libera acidi grassi che sporcheranno il bucato invece di lavarlo. Se riesci ad arrivare, carti ne alla mano, ad un 8,5, allora, contando anche sull'effetto diluizione, avresti un ottimo detersivo per capi delicati. Ma sei proprio al limite occorre fare molta attenzione. Ciao Fabrizio

Dido
Tue, 03 Sep 2019 14:48:47 GMT

Ho capito perfettamente. Grazie mille, Fabrizio. 🤗

lorenito
Fri, 12 Jun 2020 09:36:17 GMT

Ciao Fabrizio, grazie per il lavoro che svolgi. Tema pannolini lavabili, ho due domande per te: - pannolini lavabili nuovi (con residui di lavorazione) è sufficiente un lavaggio a 60 gradi con percarbonato o è necessario lo "strippaggio" ovvero una serie di lavaggi a 60 e 40 gradi (il primo con detersivo e i secondi senza), - Pannolini lavabili che hanno odore anche dopo il lavaggio (anche in questo caso le mamme lavabili consigliano di "strippare"per eliminare l’accumulo di qualche sostanza nei pannolini, ha senso? - se no, tu consigli questa procedura in qualche caso? Grazie

simonettar23
Sun, 14 Jun 2020 06:36:05 GMT

Ciao, se non sbaglio le mamme lavabili consigliano più lavaggi anche perché i pannolini assorbono meglio che quando sono completamente nuovi, un po' come gli asciugamani o i teli da cucina per le stoviglie, quando sono nuovi non hanno la stessa resa che dopo qualche lavaggio. Per le spiegazioni scientifiche aspettiamo Fabrizio!

Fabrizio ecobiocontrol
Sun, 14 Jun 2020 14:32:24 GMT

Esatto! Dipende dal tipo di lavorazione cui sono stati sottoposti i pannolini prima di essere messi sul mercato. Lavaggi ripetuti servono solo per togliere alcune sostane (tra l'altro non particolarmente pericolose) dai tessuti e renderli più facilmente lavorabili. Più volte si lavano più assorbono (fino ad un certo punto) e quindi è la mamma che deve capire quando il pannolino comincia ad essere efficace per la sua funzione. Non tutti i pannolini lavabili sono uguali e non sarebbe corretto dare una indicazione univoca. Ciao Fabrizio

mammachimica
Sat, 26 Sep 2020 16:23:03 GMT

Ciao a tutti, ho fatto una piccola intervista con Valentina, di NonSoloCiripà, un'associazione di genitori che usano pannolini lavabili e divulgano informazioni per chi si vule avvicinare al loro utilizzo. Questa settimana è la Happy Nappy Week 2020 e mi hanno contattato per avere info su come lavarli ed igienizzarli in modo sicuro. Tutto imparato qui da Fabrizio e il meraviglioso forum eh!!! In pratica parlo di detersivi efficaci, a basso impatto, come reperirli e come sapere se sono davvero eco (usando appunto l'ecobiodizionario detergenti e leggendo qui...). Magari può interessarvi! https://www.facebook.com/nonsolociripa.it/

bettaf2018
Thu, 25 Nov 2021 11:55:19 GMT

Ciao a tutti, Inizialmente scettica ora sono sempre più propensa ad utilizzare dei pannolini lavabili per il piccolo che tra qualche mese nascerà. Ho fatto una bellissima dimostrazione oggi a casa di una mamma che li vende e mi sono piaciuti tantissimo quelli con le mussole in cotone (muslin) da integrare con la mutandina impermeabile. Qualcuno li ha mai utilizzati?

bettaf2018
Thu, 25 Nov 2021 12:31:03 GMT

Scusate ho partecipato e non fatto la dimostrazione

Fabrizio ecobiocontrol
Thu, 25 Nov 2021 16:40:15 GMT

Sì, l'associazione NonSoloCiripà è formidabile. Qualche anno fa sono andato da loro per una conferenza sul lavaggio dei PL (Pannolini Lavabili) ed è stato molto bello, l'ambiente, l'interesse, le domande, tutto insomma. Ma basta vedere il loro sito per capire quanta buona volontà ci mettono per inquinare meno. Ciao Fabrizio

bettaf2018
Thu, 25 Nov 2021 16:59:18 GMT

Ho contattato anche loro, stiamo cercando qualcuno nelle mie vicinanze.... Mi sto vendendo l'intervista che ha postato mammachimica con Valentina, davvero interessante....

lorenito
Fri, 26 Nov 2021 16:38:50 GMT

Ciao Betta, io sono una mamma che ha usato i pannolini lavabili e poi ne ha fatto una missione aprendo una sua pannolinoteca, ovvero aiuto genitori, che come te, vogliono approcciare a questo mondo ma trovano info frammentate. Non so se qui si possa scrivere in privato, altrimenti mi trovi su Instagram o Facebook mi chiamo mamma_che_imbranata. Faccio anche parte di Non solo Ciripá! Non posso che darti un feedback positivo, con un corretto lavaggio si evitano tutti i problemi temuti. Odori, irritazioni ecc. basta informarsi! Se hai bisogno scrivimi! :-)

bettaf2018
Sat, 27 Nov 2021 08:51:26 GMT

Ciao Lorenito, Che fortuna averti trovata, grazie per la tua disponibilità! Purtroppo non ho facebook o Instagram, potrei scriverti nel frattempo qui, sempre se le regole del forum lo consentono... Dalla dimostrazione a cui ho assistito, la tipologia di pannolini che più mi hanno convinto, sono quelli con le mussole da integrare con la mutandina cover sopra. Naturalmente penso non ci sia un modello che possa prevalere su altri in termini di qualità o efficacia perché tutto dipende dalla conformità del bambino... Correggimi se sbaglio... Volevo chiederti se hai avuto un esperienza diretta con questa tipologia di pannolino e in caso di raccontarmi com'è stata la tua esperienza; dalla tipologia, al numero di scorta effettuata, lavaggio, comportamento del bebè al cambio,....

bettaf2018
Sat, 27 Nov 2021 08:57:57 GMT

Altre domanda, adesso che mi vengono in mente ☺️: • Ho letto che non consigliano di iniziare il primo mese, poiché la mamma è già indaffarata con la nuova esperienza e finché almeno non perde il cordone, cosa ne pensi? • Dicono poi che quando faranno il vaccino vs il rotavirus sarebbe meglio sospendere l'uso dei lavabili e utilizzare gli Usa e getta in quanto il bebè espelle il virus tramite le feci. • dal secondo mese consigliano di aggiungere un inserto (micropile) per una maggiore assorbenza, ma questo tessuto a contatto con il bambino farà bene? • velina usa e getta raccogli feci si o no?

lorenito
Sat, 27 Nov 2021 09:02:36 GMT

Io ti consiglio di provare tanti modelli, perché per mia esperienza partiamo con un’idea di ciò che potrebbe essere meglio ma poi quando lo proviamo non sempre è ciò che è meglio per noi! Le mussole hanno il pro del basso costo, che si lavano ad alte temperature anche, asciugano in fretta, ma vanno piegate e va aggiunto un ulteriore inserto ad un certo punto (perché dopo un po’ non bastano più), e devono essere associate alla cover. Lasciano il culotto a contatto con il bagnato. (Ma puoi aggiungere una velina).

lorenito
Sat, 27 Nov 2021 09:15:03 GMT

Si può iniziare da subito, secondo me dipende da tanti fattori (se la mamma è molto determinata, se ha l’appoggio del papà, se è alla prima o seconda gravidanza… ecc) Io il noleggio che effettuo maggiormente è proprio di kit Newborn perché essendo di taglia piccola (2-6kg) si usano per poco tempo quindi la mamma più che acquistare cose che non sa per quanto utilizza trova più comodo il noleggio che ha dentro già tutto anche detersivi e accessori, così prova tutti i modelli si fa un’idea di cosa le piace e dopo 1-2mesi lo restituisce. Ci sono modelli che hanno il bottone per lasciare fuori il cordone, ma poi il lavabile ogni 3 ore massimo va cambiato! Per il rotavirus, penso che come lavi le mani puoi benissimo lavare il pannolino a 60 gradi con percarbonato, ma se ti senti più tranquilla usa pure usa e getta! Per l’inserto aggiuntivo, io lo metterei in tessuto naturale (canapa/cotone) che assorbe di più, (la velina non assorbe ma drena il bagnato). Ma non è detto che tu debba aggiungerlo dopo 2 mesi, dipende da quanto è produttivo il tuo culotto! Le veline (usa e get ta o lavabili) puoi usarle da subito, esistono di tessuti certificati e servono per aiutarti nel momento del cambio quando il culotto ha prodotto feci. Nel pre svezzamento sono liquide, esistono veline usa e getta che funzionano bene anche per questa fase. E si possono lavare se solo bagnate o buttare nell’indifferenziato se sporche di feci. Quelle lavabili hanno il pro che drenano anche, lasciando la sensazione di asciutto, e puoi sciacquarle e riusarle. Quello che dico sempre e che non è necessario essere dei puristi del pannolino lavabile, puoi inziare con i tuoi tempi e decidere se è una scelta che fa per voi. L’importante è scegliere consapevolmente 🙂 Mamma_che_imbranata (ig fb)

cybermarzia
Mon, 29 Nov 2021 19:18:24 GMT

Quanti ricordi a leggere questo thread 😊😊😊 Ho usato i lavabili con il secondo, la terza, a un pochino anche il quarto (con lui poi sono passata ai compostabili). Li compravo sui siti stranieri per averli colorati e provarli di tanti tipi di tessuto.. E anche perché non si trovavano da altre parti, cominciavano allora i primi siti italiani (2005/2007). Fondamentale l'asciugatrice!!!

next