ecobiocontrol

Open full view…

biossido di titanio

francescomaida
Thu, 18 Feb 2021 13:46:52 GMT

ho letto (e qualche medico oncologico mi ha detto) che sarebbe l caso di evitare questa sostanza in particolare per inalazione. Mi si informa che viene usato come sbiancante nelle pitture murali, in alcune creme solari come filtro meccanico e (parrebbe) anche per sbiancare alcuni tipi di carta o tessuto (o simil-tessuto) usato per fare le mascherine. Personalmente e con me un apio dei miei figli, è impossibile indossare le mascherine chirurgiche per più di 20 minuti, dopo di ché le nostre labbra si arrossano gonfiano ed iniziano a bruciare. Chiedevo lumi su quanto riferito perché, se corretto, andrebbe a modificare diverse abitudini legate all'utilizzo di prodotti che lo contengono e che possono però rilasciare detto ingrediente nell'aria ed essere quindi inalato. grazie anticipatamente per l'aiuto ( nel frattempo ho in ogni caso bandito da casa mia le mascherine chirurgiche e le sconsiglio a chiunque)

Fabrizio ecobiocontrol
Fri, 19 Feb 2021 17:21:20 GMT

Ciao francesco, come al solito solertissimi, giusto un anno fa, abbiamo pubblicato la direttiva europea che regolamenta l'uso del biossido di titanio. Trovi il tutto nel nostro Magazine al titolo: "*REGOLAMENTO (UE) 2019/185*". Diciamo che l'uso con possibili inalazioni è da escludere completamente, per altre cose non vedo grandi problemi. Ad esempio una vernice bianca che rimane dove viene applicata rappresenta un problema infinitamente minore che la presenza di biossido di titanio in una cipria o in un solare usato in aerosol. Quello che francamente faccio fatica ad accettare sono le mozzarelle sbiancate con Biossido o altri impeghi alimentari. Siamo arrivati al punto che non giudichiamo più una mozzarella dal gusto ma dal grado di bianco. Assurdo. Certamente l'industria della carta è una grande utilizzatrice di questa sostanza e la sua pericolosità è evidente se la UE si è dovuta occupare della cosa emanando un regolamento. Sullo sconsigliare le mascherine io, che ragiono solo con i numeri, si deve valutare quale è il rischio minore. In effetti se una carta da mascher ine è fabbricata bene, non rilascia nulla! Il problema ce l'hanno gli operai che lavorano nelle cartiere e si respirano biossido tutto il giorno. Ciao Fabrizio

francescomaida
Tue, 23 Feb 2021 13:46:28 GMT

GRAZIE MILLE!