ecobiocontrol

Open full view…

Profumi, composti aromatici, EO ed allergeni

saradieffe
Sun, 16 Jan 2022 13:59:52 GMT

Questo è argomento che mi manda la testa in fumo. Ogni qualvolta acquisto un prodotto ecobio vado in palla sulla questione allergeni, quello che cerco di fare è controllare sempre che non contenga sostanze sensibilizzanti note (regolamento europeo) oppure OE sensibilizzanti (che ho imparato a giudicare frequentando questo forum e il sito ecobiocontrol). Premetto che sono allergica a nichel e cobalto ma tendo comunque ad evitare profumi, che siano da OE o sintetici. A volte però è quasi un miraggio trovarne senza (o fidarsi del fatto che non ci siano davvero). Ho necessità di capirci qualcosa in più per cercare di non sbagliare. 1) Volevo capire se nei prodotti a risciacquo per viso, corpo e capelli gli allergeni con un solo pallino rosso entro certi limiti - quando agli ultimissimi posti nell'inci - siano comunque "accettabili" o no. La normativa stabilisce il contenuto massimo di questi allergeni nei prodotti, trattasi di valori soglia sicuri secondo il tuo giudizio Fabrizio? Mi riferisco soprattutto a: hydroxy citronellal e hexyl cinnamal, che vedo presenti in una ma rea di prodotti a risciacquo. 2) Come mai alcuni dei 26 allergeni regolati dall'Europa sono rossi e altri gialli? Es. Alpha-Isomethyl Ionone è giallo rispetto ai 2 precedenti. In questo caso è così perchè è valutato anche l'impatto ambientale o semplicemente l'alpha-isomethyl ionone è meno sensibilizzante dell'hexyl cinnamal? E' utilizzato lo stesso criterio di valutazione spiegato nell'articolo degli oli essenziali (in base ai ++++)? 3) Nei prodotti leave-in viso-corpo la presenza di qualche allergene giallo agli ultimi posti dell'inci come limonene (quasi onnipresente), linalool, geraniol, citral, citronellol, coumarin, è accettabile? 4) Quando nei prodotti non sono indicati allergeni vuol dire semplicemente che sono sotto la soglia limite ma potrebbero comunque essere presenti in piccole parti? Oppure esiste un modo per eliminare gli allergeni dalle sostanze un pò come si eliminano le furocumarine dagli OE per intenderci? Io mi fido quasi niente. Senza quasi. 5) Come mai spesso nei prodotti viene indicata la presenza di un olio essenziale anche in posizione alta nell'inci, ma non gli allergeni che contiene per sua natura? Non dovrebbero essere segnalati? 5) Consigli e dritte su come giudicare un prodotto in relazione agli allergeni, ai colori dei pallini e alla quantità dei pallini accettabili, sono i benvenuti. Citando le una vecchia discussione che mi sono letta sul forum, "basta un niente per cadere dalla parte sbagliata del letto e non capirci più nulla". Io devo essere rotolata giù di testa. Grazie :-)

maria61
Tue, 18 Jan 2022 15:35:50 GMT

Tanto poi ci sono i farmaci e i medici che ti curano :( io sono finita dal dermatologo a causa di una crema per le smagliature della Rilastil, mi ha rovinao completamente la pelle, mi grattavo giorno e notte, quindi visita specialistica, cure etc...Poi mi arriva la dermatite da contatto e vai con altre visite creme al cortisone etc. Un mio collega a causa di un conservante di cui non ricordo ora il nome e' finito in ospedale, aveva le mani super gonfie e doloranti. Ora sto benissimo, uso il detersivo autoprodotto di Sara e cerco prodotti meno pericolosi, faccio del mio meglio

Fabrizio ecobiocontrol
Tue, 18 Jan 2022 18:09:02 GMT

> @saradieffe > Saranno contentissimi i produttori ecofurbi della creazione dell’ecobiodizionario No, non sono molto contenti e sono lì a chiedersi come mai questo scemo (io) ha fatto questa cosa? Cosa gliene viene in tasca? Siccome la risposta è "NULLA", allora non capiscono più nulla perché è fuori dal loro modo di ragionare. Sono molto felici, e questa volta veramente, delle copie pirata del biodizionario ed altri perché sono così edulcorati che anche una bambola gonfiabile sembra in carne ed ossa. Ce n'è uno che definisce il Polysorbate 20 definendolo come di derivazione vegetale e sicuro per ogni uso cosmetico. Si dimenticano questi signori che il numero 20 corrisponde alle molecole di ossido di etilene presenti nella molecola e l'ossido di etilene di ottiene dal petrolio!!! Ma le ditte vanno da questi qui e li comperano con un po' di pubblicità. Avete mai visto della pubblicità in questo sito? Ecco, adesso tirate le somme. Ciao Fabrizio P.S. per questo motivo il nostro ecobiodizionario deve diffondersi sempre di più, per togliere spazio ai venditori di fumo.

saradieffe
Mon, 31 Jan 2022 19:09:23 GMT

Fabrizio @ecobiocontrol ci sono alcuni oli essenziali indicati sull’ebd come possibili allergeni ma con i pallini verdi, credo ci sia un errore di trascrizione.

Fabrizio ecobiocontrol
Tue, 01 Feb 2022 18:02:12 GMT

Può essere e ti ringrazio in anticipo per la segnalazione. Ma se me ne indichi un paio faccio la ricerca (e la correzione eventuale) molto più facilmente. Ciao Fabrizio

saradieffe
Tue, 01 Feb 2022 19:21:06 GMT

Mentha arvensis leaf oil e eucalyptus globulus leaf oil hanno in descrizione “potenziale allergene” ma hanno i pallini verdi. Poi segnalo queste sostanze di cui non ho ben capito la descrizione/giudizio: - Laurus nobilis oil è pallino nero, mentre laurus nobilis leaf oil e fruit oil pallino giallo ma non è indicato nel giudizio se è perché sono potenziali allergeni (mi rifaccio all’articolo del magazine sugli OE) o altro. Mentha spicata è indicata nell’articolo con ++. È pallino rosso nell’ebd ma manca motivo giudizio. Sensibilizzante? Mentha piperita è indicata nell’articolo con ++. È pallino giallo nell’ebd ma manca motivo giudizio. Potenziale allergene? Nel magazine si parla di ROSE FLOWER OIL (ROSA SPP.) ++ Rose flower oil sull’ebd ha pallino verde. Quale olio di rosa dovrebbe dunque avere il giallo? Per ora è tutto fabrizio @ecobiocontrol ma se mi esce altro lo aggiungo nel tempo man mano che analizzo prodotti 🙂

saradieffe
Mon, 07 Feb 2022 14:11:18 GMT

@ecobiocontrol Fabrizio ti ho messo sopra i pallini verdi da sistemare (potenziali allergeni). Non so se il msg sia sfuggito ☺️

gabrygz78
Mon, 07 Feb 2022 21:09:12 GMT

Ciao SaraDiEffe, sappi che il sottoscritto Gabriele, è in trincea contro i profumacci sintetici, per cui hai un amico (se lo gradisci) di "sventura". Non ho molti consigli da darti, affidati a Fabrizio che è gentilissimo ed è una persona con tantissima pazienza e dedizione. Il mio augurio è che tu possa trovare prodotti che non ti facciano soffrire.

saradieffe
Tue, 08 Feb 2022 19:00:07 GMT

Grazie Gabriele. Di Fabrizio mi fido a occhi chiusi, è di ció che viene scritto dai produttori di cui non mi fido affatto. Purtroppo per le aziende ecofurbe il dio denaro prevale su tutto.

Fabrizio ecobiocontrol
Wed, 09 Feb 2022 16:16:56 GMT

Ciao saradieffe, eccomi qua con alcune risposte: Mentha arvensis leaf oil e eucalyptus globulus leaf oil hanno in descrizione “potenziale allergene” ma hanno i pallini verdi. Perché la menta ha un potenziale molto basso mentre l'olio di eucalipto è diventato giallo proprio perché è più allergizzante della menta. - Laurus nobilis oil è pallino nero, mentre laurus nobilis leaf oil e fruit oil pallino giallo ma non è indicato nel giudizio se è perché sono potenziali allergeni (mi rifaccio all’articolo del magazine sugli OE) o altro. Con il termine "Laurus nobilis oil" si intende l'olio ricavato dai semi di alloro ed è proibito per l'uso cosmetico perché tossico. Mentre gli altri due non hanno questo problema e solo per prudenza hanno il giallo. Mentha spicata è indicata nell’articolo con ++. È pallino rosso nell’ebd ma manca motivo giudizio. Sensibilizzante? Allora, nell'EBD ci sono catalogate 74 diverse tipologie di menta. E della sola varietà spicata (una decina) ce ne sono due ad alto potenziali allergizzante: la MENTHA SPICATA HERB OIL e la MENTHA SPICATA LEAF/STEM OIL. Ho inserito la motivazione corretta. Sempre per gradire c'è anche il MENTHA PULEGIUM OIL con due pallini rossi essendo neurotossico. Mentha piperita è indicata nell’articolo con ++. È pallino giallo nell’ebd ma manca motivo giudizio. Potenziale allergene? Idem come sopra. Nel magazine si parla di ROSE FLOWER OIL (ROSA SPP.) ++ Rose flower oil sull’ebd ha pallino verde. Nell'EBD ci sono 127 tipologie di estratto di rosa. Tutti con 2 pallini verdi e solo uno giallo ed è il ROSA DAMASCENA FLOWER OIL. Ok? Ciao Fabrizio P.S. siamo, io e te, un team formidabile.

saradieffe
Wed, 09 Feb 2022 17:11:55 GMT

😂😂😂😂 Grazie Fabrizio!!! Tutto chiarissimo! Grazie per le spiegazioni, ci tengo molto a capire ció che leggo per essere un’utilizzatrice sempre consapevole. So che sono una pignolaccia ma l’ebd è diventato fondamentale per me. Avendo io diversi problemi dì sensibilità, passo letteralmente i prodotti allo scanner e accetto davvero pochi pochi compromessi. Grazie grazie grazie 🙏

saradieffe
Sun, 06 Nov 2022 17:30:30 GMT

Fabrizio @ecobiocontrol ho appena letto l’avviso su ebc “Appena inseriti o revisionati 125 nuovi allergeni. Occhio!”. Ho visto che allergeni che da ignorante in materia credevo meno pericolosi (come il linalool che ha preso due pallini rossi) sono “peggiorati” di molto nella valutazione. Come mai? Sono usciti nuovi dati allarmanti? Nuove norme? Dicci di più, questo argomento mi interessa moltissimo. Grazie 🙂👍

saradieffe
Sun, 06 Nov 2022 21:10:08 GMT

(Errata corrige: linalool ha un pallino rosso, prima giallo)

Fabrizio ecobiocontrol
Sat, 12 Nov 2022 18:49:29 GMT

Ciao saradieffe, il bello o il brutto di quello che facciamo qui è che non si può mai stare tranquilli. Ogni giorno esce uno studio una indagine e dei pareri importanti (come quelli dell'SCCS ad esempio) e quindi solo gli ignoranti approfittatori e qualunquisti, scrivono dei libri perché mezz'ora dopo essere stato pubblicato è già vecchio, superato dalle nuove acquisizioni scientifiche. L'unico strumento possibile è proprio un dizionario on line (che modestamente abbiamo inventato noi) che ha cioè la possibilità di cambiare anche tutti i giorni. Prima di rispondere alla tua domanda, anche oggi sono intervenuto su tre sostanze sottoclassificate. Una tiritera per dirti che le segnalazioni di effetti avversi al linalolo sono aumentate e che quindi si deve andare sul rosso. Ma sono sul pezzo e attendo nuove info che potrebbero riportare la sostanza al giallo. Vediamo. Ciao Fabrizio

saradieffe
Sun, 13 Nov 2022 07:16:38 GMT

Fabrizio quali sono i 125 allergeni che citi? C’è una lista da visionare da qualche parte? Ne ho scovati un po’ sull’ebd ma mi interessa conoscere l’intero blocco essendo un soggetto con allergie.

Fabrizio ecobiocontrol
Tue, 15 Nov 2022 18:05:11 GMT

Ciao saradieffe, il problema è che il Regolamento non c'è ancora ma è questione di settimane, poi potrò pubblicare l'intera lista. Non vorrei correre il rischio di pubblicare una lista che all'ultima votazione cambia un parametro. Però se mi scrivi in privato te la mando con le precauzioni del caso. Ciao Fabrizio

Cri
Wed, 16 Nov 2022 10:42:23 GMT

Ma solo io penso che troppi prodotti ecobio sono infarciti di oe? Sarà per dare un’impressione di maggior naturalità? Rispetto a chi usa profumi chimici? O sono veramente funzionali al prodotto? Dilemma

saradieffe
Thu, 17 Nov 2022 11:58:22 GMT

Io se gli OE sono contenuti nei prodotti senza risciacquo, li escludo a priori. Cerco sempre di preferire prodotti leave in senza profumo o con profumazioni safe parfum. È una mia esigenza. Gli oli essenziali hanno sì proprietà importanti (ti consiglio il sito infoerbe di valussi citato più volte sul forum) ma sono anche pericolosi se usati a sproposito. E mi duole dirlo ma la maggior parte dei produttori di cosmesi ecobio li inserisce a sproposito solo per dare profumo, usando peraltro oli essenziali di qualità discutibili.

saradieffe
Thu, 17 Nov 2022 13:42:11 GMT

discutibile*

Fabrizio ecobiocontrol
Thu, 17 Nov 2022 16:37:25 GMT

> @Cri > Ma solo io penso che troppi prodotti ecobio sono infarciti di oe? No, non lo pensi solo tu, anzi sei in buona compagnia. In questo forum non siamo fan sfegatati degli OE per i motivi ovvi e cioè che funzionano tantissimo e che quindi dosarli correttamente è tutt'altro che facile e pochissimi erboristi sono in grado di dominare l'esplosività degli OE. Marco Valussi, già citato da saradieffe, è uno di questi. Appena approveranno l'adeguamento al Regolamento proprio sugli allergeni, vedrai che tantissimi sono degli Oli Essenziali, anche insospettabili fino a ieri. Nel database di EcoBioControl li ho già inseriti tutti ma non ho ancora scritto un articolo con la lista degli attuali 125 OE con caratteristiche allergizzanti perché se cambiano una sostanza all'ultimo momento faccio la figura del cioccolatino. Ma se vuoi farti una ricerca ripeto che il DB è già completo di tutti i 125 allergeni. Ciao Fabrizio

Cri
Wed, 23 Nov 2022 10:05:19 GMT

Concordo

next