ecobiocontrol

Open full view…

Tutto ciò in una carta igienica???!!!

sergia
Mon, 19 Apr 2021 09:46:38 GMT

Aqua, hydrolysed inulin, DEA PG-PROPYL peg/ppg-20/20, dimethicone, phenoxyethanol, simethicone, malic acid, glycerin, tocopheryl acetate, chamomillanrecutita extract, aloe bardensis extract, sodium benzoate, potassium sorbate, parfum "Profuma" da far schifo e non ho avuto il coraggio di chiedere quanto costa 'sta roba. Non ho parole...ho capito che devo riprendere ad andare a fare la spesa 🤭

cybermarzia
Mon, 19 Apr 2021 10:16:37 GMT

Sergia non ho parole sulla carta igienica (ma come fa ad esserci quella roba li all'interno?!?) ma la tua iconcina è fantastica!

laura12
Mon, 19 Apr 2021 10:37:47 GMT

Io suppongo che sia una carta igienica che si definisce 'delicata' sulla zona intima, e penso che la superficie sia trattata con una sorta di cosmetico che la renda morbida e scivolosa, oltre che profumata, da lì l'inci.

sergia
Mon, 19 Apr 2021 11:45:36 GMT

E' "la prima carta igienica in Italia con una lozione lenitiva con prebiotici per aiutare a mantenere la salute della pelle". Poh! > @cybermarzia > ma la tua iconcina è fantastica! Quale iconcina? 🤔

laura12
Mon, 19 Apr 2021 11:58:53 GMT

L'antesignana fu anni fa una nota marca di fazzoletti per il naso, che prometteva di prevenire l'arrossamento del naso da strofinamento mentre ci si soffia, e tali fazzoletti erano spalmati di paraffina liquida.

cybermarzia
Mon, 19 Apr 2021 12:58:18 GMT

@sergia il tuo avatar

sergia
Mon, 19 Apr 2021 13:16:07 GMT

> @cybermarzia > @sergia il tuo avatar Credo spieghi bene lo stato d'animo...

alessandra89
Mon, 19 Apr 2021 14:09:39 GMT

Piace anche a me! :-)

cybermarzia
Mon, 19 Apr 2021 18:29:01 GMT

Si infatti potrebbe essere anche il mio e non solo credo....

SandyB
Tue, 20 Apr 2021 08:37:00 GMT

Ciao Sergia, certo che non basta avere della semplice carta igenica??? E ci saranno molte persone anche che si faranno travolgere dalle sue "splendide qualità"! Terribile.

Fabrizio ecobiocontrol
Wed, 21 Apr 2021 17:31:54 GMT

Sì, l'avatar di sergia è bellissimo e rende bene. Sulla carta lascio correre, altrimenti vedreste un orso con lo stesso fumetto dell'avatar appena citato. Ciao Fabrizio

mrm_
Fri, 23 Apr 2021 17:06:47 GMT

io compro la carta igienica lucart bianca, all'inizio avevo preso quella non sbiancata, riciclata dai tetrapack mi pare, evvivaevviva! invece non so perchè quella è profumata🤨, a me sembra un controsenso.... per altri versi, ricordo ancora una cena tipo trent'anni fa e un amico che mi dice: credimi, io faccio il tipografo, riciclare la carta inquina tantissimo....

trilly
Sat, 24 Apr 2021 06:28:08 GMT

Ciao, mi interessa molto il discorso della carta riciclata perché, convinta di fare bene, l'acquisto. Quindi il processo di riciclo inquina di più? Vado fuori tema ma ho letto che anche la carta forno può essere spalmata di sostanze tossiche? C' è un modo per orientarsi, devo controllare sulla confezione? Grazie

elenaa
Sun, 25 Apr 2021 21:22:24 GMT

Ciao, anni fa avevo comprato la carta igienica riciclata Eco Lucart derivata dal tetrapak e ho dovuto abbandonarla, perché era troppo resistente. Una caratteristica fondamentale è che, se prendete un pezzetto di carta igienica e lo mettete in un bicchiere d'acqua, la carta deve disfarsi, quasi sciogliersi, altrimenti c'è il rischio che vada ad intasare le tubature. Motivo per cui non si devono, infatti, gettare nel WC fazzoletti di carta e carta assorbente tipo Scottex. Come spiegano a Bing quando butta nel cesso la scarpetta della sua amica Sula, nel WC si possono buttare solo la cacca e la carta igienica (ho un nipote di 3 anni e quel cartone a volte è molto istruttivo).

alessandra89
Sun, 25 Apr 2021 21:29:16 GMT

🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣👍🏻👍🏻👍🏻👍🏻👍🏻👍🏻

mrm_
Mon, 26 Apr 2021 17:03:31 GMT

> @elenaa > a carta igienica riciclata Eco Lucart derivata dal tetrapak e ho dovuto abbandonarla, perché era troppo resistente confermo, ne ho messo a bagno un pezzo della bianca e un pezzo dell'altra e l'altra non si disfava. noi per di più abbiamo la fossa cosiddetta biologica

mrm_
Mon, 26 Apr 2021 17:04:15 GMT

che è sempre meglio di prima, che prima andava tutto diretto nel rio....

mrm_
Mon, 26 Apr 2021 17:05:46 GMT

> @trilly > Ciao, mi interessa molto il discorso della carta riciclata perché, convinta di fare bene, l'acquisto. Quindi il processo di riciclo inquina di più? anche a me piacerebbe avere qualche certezza in più, oltre al ricordo di quella serata

Fabrizio ecobiocontrol
Mon, 03 May 2021 15:07:03 GMT

Riciclare la carta non è una operazione semplice o non inquinante. Inquina e consuma molta energia. Ma quello che si deve osservare è, come sempre, l'obiettivo che si vuole raggiungere. Se voglio della carta bianca o vicina al bianco, o mi faccio convincere che deve essere profumata e splendente è ovvio che serviranno dei processi di riciclaggio molto spinti con costi elevati. Se invece voglio produrre carta per fare cartoni da imballaggio, allora mi basta un colore qualche che sia. Più in generale riciclare è bellissimo ma come al solito serve fare i conti. Se si fanno i conti risulta che la plastica è molto più economica, in termini di riciclo, rispetto al vetro. Giusto per fare un esempio. Ma quello che mi fa andare su tutte le furie è la "sensazione" che si instaura nella testa delle persone che si mettono la coscienza a posto perché ha gettato la carta nell'apposito cassonetto. Questa "libertà di consumo"che tanto poi si ricicla è un errore mastodontico. Se vogliamo veramente bene ai nostri figli e a i nostri nipoti, si deve consumare MENO!!! Ciao Fabrizio

mrm_
Mon, 03 May 2021 16:21:56 GMT

> @Fabrizio ecobiocontrol > Se si fanno i conti risulta che la plastica è molto più economica, in termini di riciclo, rispetto al vetro. ecco, questa non la sapevo, io che rifuggo la plastica, vedi? io bevo vino e ahimè cosa me ne faccio di tutte quelle bottiglie? ma lavarle come si faceva una volta (curiosità, so che è una chimera) inquinerebbe meno? da bambini la scuola ci portava in visita alla fabbrica della pepsi cola (pubblicità mascherata di altri tempi) e c'era tutto il ciclo di lavaggio delle bottiglie

Fabrizio ecobiocontrol
Tue, 04 May 2021 16:58:18 GMT

Cara mrm_ qui ci stiamo lentamente ma inesorabilmente addentrando in u terreno apparentemente molto scientifico ed inattaccabile, quello dell'LCA cioè della valutazione del ciclo di vita di una sostanza, di un oggetto o altro. Ti faccio un esempio: se prendo un chilo di plastica da una parte ed un chilo di vetro dall'altra, quale è delle due la sostanza più ecologica? Tutti noi risponderemo il vetro ma se poi mi chiedo quanta energia mi serve per fondere un chilo di plastica e quanta per un chilo di vetro, scopro che il vetro è una sostanza ingorda di energia. Allora bisogna allargare il panorama su cui ragionare e considerare altri fattori: la plastica contiene o può contenere interferenti endocrini, il vetro no! Nessuna delle due è biodegradabile. La plastica può essere termovalorizzata (bruciata per ottenere energia elettrica), il vetro no! Come vedi il risultato dipenderà dalla quantità e varietà di parametri considerati. Noi, che facciamo questi studi, non a bbiamo nessuna paura a dire che possiamo far venire fuori quello che si vuole, a patto di non essere onesti, seri e ligi come siamo noi, ovviamente. Ciao Fabrizio